Home | Gossip | Fabrizio Corona: sequestrati 1 milione e 700 mila euro
fabrizio-corona

Fabrizio Corona: sequestrati 1 milione e 700 mila euro

Il Tribunale di Milano sequestra 1 milione e 700 mila euro a Fabrizio Corona. La decisione è stata presa dalla sezione misure di prevenzione del tribunale milanese che ha accolto la richiesta del pm Alessandra Dolci e del procuratore aggiunto Ilda Boccassini. Il decreto di sequestro è relativo apresunte provviste in nero riconducibili all’ex fotografo dei vip. Una decisione presa sulla base della “pericolosità sociale” di Corona.

La somma è stata trovata in contanti all’interno di un pacchetto nascosto nel controsoffitto di un immobile di un uomo ritenuto l’amministratore di fatto di una sua società e si riferirebbe a pagamenti in contanti ricevuti da parte di discoteche e altri locali notturni. Soldi destinati all’ex fotografo attraverso una sua società, la Atena, agenzia che si occupa di eventi e promozioni, su cui non sarebbe stata pagata l’Iva per le prestazioni.

Newsletter

Guarda anche...

fabrizio-corona

Fabrizio Corona torna in carcere, arrestata anche la sua manager

La squadra mobile di Milano sta eseguendo l’arresto dell’ex fotografo Fabrizio Corona e di Francesca …

Nina Moric

Nina Moric, fine del matrimonio con Dossi

Il loso sì (in gran segreto, in agosto) aveva fatto sperare in un «per sempre». …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

'

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi