Home | In Attualità | Donne e bambini scudi umani: l’Isis si prepara a difendere Mosul

Donne e bambini scudi umani: l’Isis si prepara a difendere Mosul

Prosegue l’avanzata su Mosul, la seconda città irachena, controllata da giugno 2014 da Isis, delle truppe irachene e curde. Di tutta risposta i seguaci del ‘califfo nero’ al Baghdadi – come confermano fonti locali – hanno messo a punto diverse misure per rispondere all’assalto finale a Mosul: trincee riempite di petrolio, sostanze chimiche velenose, bambini e donne usati come “scudi umani” sui tetti delle case contro i raid aerei. Secondi fonti dalla città, il fuoco verrà appiccato al greggio nelle trincee, non appena le forze curdo-irachene si dovessero avvicinare alle linee difensive dell’Isis.

I jihadisti inoltre avrebbero disseminato la città di ordigni artigianali carichi di sostanze chimiche nocive che avrebbero effetti devastanti sia sugli avversari che sulla popolazione civile. Non è possibile verificare in maniera indipendente questo tipo di informazioni che trapelano da Mosul. I Peshmerga intanto hanno lanciato una nuova offensiva su Bashiqa, una ventina di chilometri a sudest di Mosul. L’attacco delle forze curde è supportato dai raid della coalizione. L’obiettivo è quello di liberare almeno due villaggi nella zona.

Newsletter

Guarda anche...

unicef

Unicef. Iraq: oltre 5 milioni di bambini hanno bisogno di aiuto umanitario immediato

Dal 2014, in Iraq sono stati uccisi 1.075 bambini, 152 nei primi sei mesi del …

unicef

Unicef. Iraq: 100.000 bambini in pericolo a causa del conflitto a Mosul Ovest

“Stiamo ricevendo notizie allarmanti sull’ uccisione di civili, tra cui anche diversi bambini, a Mosul …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi