Home | In Attualità | Smog in lattina? A Pechino va di moda

Smog in lattina? A Pechino va di moda

Non è la prima volta che qualcuno vende aria ‘confezionata’, ma una lattina di aria inquinata non si era mai vista. Non è chiaro se sia uno scherzo o meno, ma intanto pare che vadano a ruba.

A chi è venuta questa strana idea? Ad un imprenditore cinese, che sostiene: “Sono i regali perfetti: cosa altro volete portare a casa da Pechino? Un’anatra arrosto? Una t-shirt di plastica?”.

Sulla lattina ci sono le immagini di luoghi caratteristici di Pechino, ma anche una buona dose di ironia. La descrizione del contenuto parla di “una miscela unica di azoto, ossigeno e altra roba”, tra le avvertenze c’è il “rischio di soffocamento“, ma anche “may have come into contact with nuts”, che gioca sul doppio senso di “nuts”, che vuol dire sia “noccioline”, che “matti”. Ciliegina sulla torta, la scritta “Made in Shenzen”, come a dire che i cinesi sono capaci di falsificare anche l’aria di casa propria.

Newsletter

Guarda anche...

smog

Inquinamento: in arrivo ultimatum Ue a Italia e altri Paesi

Un nuovo ultimatum è in arrivo dalla Commissione europea all’Italia e ad altri Paesi affinché …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi