Home | In Attualità | Usa 2016: borse mondiali in picchiata

Usa 2016: borse mondiali in picchiata

I mercati sono terrorizzati dal testa a testa tra Donald Trump e Hillary Clinton alle presidenziali americane, con la strada del magnate repubblicano verso la Casa Bianca che appare sempre più in discesa, sorprendentemente, visto che i sondaggi della vigilia davano in vantaggio, seppur risicato, l’ex First lady.

La paura, molto concreta, è che si inneschi un effetto simile a quello provocato a giugno dalla Brexit, quando il risultato shock del referendum sull’uscita del Regno Unito dall’Unione europea aveva generato un’ondata di vendite sulle piazze di tutto il mondo.

Mentre i risultati non sono ancora definitivi e alcuni Stati cruciali sono ancora in bilico, i future di Wall Street sono in ribasso attorno al 5% e sui mercati globali è già partita una corsa verso gli asset più sicuri. In Asia il Nikkei ha perso più del 5%, Shanghai l’1,3% e Hong Kong più del 2,8%, in Europa i future dei listini sono in netto calo, ma la situazione appare ancora peggiore alla Borsa americana, dove i future del Dow Jones, che indicano le previsioni di apertura, crollano di 800 punti, il 5%, quelli del Nasdaq di 250 punti, il 5,08% e quelli dello S&P 500 di 107 punti, il 5%. Nel frattempo, sono scattati i blocchi automatici sugli e-mini dello S&P 500, particolari contratti scambiati per lo più al Cme e con valore frazionario rispetto a quelli normali. Anche sullo S&P e il Nasdaq è arrivato lo stop alle contrattazioni dei future e non è dato sapere quando potranno ripartire. Questo lascia pensare che all’apertura, alle 15.30 italiane, i ribassi saranno molto significativi.

Newsletter

Guarda anche...

G7 Taormina. Nulla di fatto sul clima, Donald Trump ci penserà

Rischia di chiudersi senza sostanziali passi avanti il G7 di Taormina. Mentre sul terrorismo i …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi