Home | Cinema, TV e Spettacolo | Rocco Schiavone: la serie in onda da mercoledì 9 novembre su Rai2

Rocco Schiavone: la serie in onda da mercoledì 9 novembre su Rai2

Interpretato da Marco Giallini, arriva in tv il Vicequestore della Polizia di Stato Rocco Schiavone, protagonista dei romanzi polizieschi di Antonio Manzini e ora della nuova serie proposta in prima visione su Rai2.

“Rocco Schiavone”, una coproduzione Rai Fiction-Cross Production, in collaborazione con Beta, sei prime serate per la regia di Michele Soavi, in onda da mercoledì 9 novembre alle 21.20 (seconda puntata venerdì 11 novembre).

I sei episodi sono tratti dai romanzi Pista nera, La costola di Adamo, Non è stagione ed Era di Maggio e dai racconti brevi L’anello mancante e Castore e Polluce (tutti editi da Sellerio), fenomeno letterario e di costume che vanta già un nutrito pubblico di appassionati. Per la serie tv Antonio Manzini firma anche il soggetto e, con Maurizio Careddu, la sceneggiatura.

Il Vicequestore Schiavone è un personaggio ruvido. Romano fin nel midollo, si ritrova a dover svolgere le sue funzioni ad Aosta, città nella quale è stato trasferito per motivi disciplinari.

Rocco Schiavone è saccente, sarcastico nel senso più romanesco del termine, maleducato, cinico quanto basta; odia il suo lavoro, soprattutto odia Aosta. Però ha talento.

E’ un uomo con un senso etico del tutto personale, che raramente coincide con quello che un poliziotto dovrebbe avere. È sboccato, violento e le sue azioni spesso esondano i margini della legalità. Un uomo con un passato oscuro, con molti scheletri nell’armadio.

Figlio di operai, è nato e cresciuto a Trastevere negli anni ’70, in un piccolo appartamento in via delle Mantellate, quando il pittoresco quartiere romano non era ancora meta dei turisti e degli investitori americani, giocando per strada a guardie e ladri con i suoi amici del cuore, Sebastiano, Furio e Brizio. Col tempo i suoi amici sono rimasti ladri, lui invece è diventato guardia. Ma questo non ha intaccato il loro affetto e soprattutto il rispetto reciproco.
Insomma, Rocco Schiavone è sì un poliziotto, ma tutto di lui farebbe dire il contrario. C’è solo una persona al mondo che riesce a penetrare la scorza dura che Rocco si è costruito intorno: Marina, sua moglie. O meglio, la donna che era sua moglie. Che lo è stata fino al 7 luglio del 2007, giorno terribile nella vita di Rocco, nel quale la sua esistenza ha cambiato rotta, si è incrinata e, come un vaso di valore, non ha più potuto riprendere lo splendore di un tempo. Ma Marina continua a vivere nella fantasia di Rocco, che la vede viva e più bella che mai accanto a sé tutte le sere quando torna a casa. E la presenza della donna è l’unica cosa che rende a Rocco sopportabile la vita nel capoluogo valdostano, l’unica cosa che riesce, in qualche modo, a colmare la nostalgia per Roma, per gli amici di sempre, per la sua vecchia vita.

In questa prima serie, Rocco si dovrà sporcare le mani entrando suo malgrado a contatto con il mondo chiuso e apparentemente perfetto della piccola Aosta, passando attraverso omicidi mascherati, finti suicidi, cadaveri non identificati, rapimenti e assassini che dal suo passato tornano a reclamare vendetta.

Sei casi intricati e avvincenti che, dopo la prima ingannevole impressione, si riveleranno tutti omicidi, nel gergo di Rocco classificati come «rotture di… del decimo e ultimo livello».

Newsletter

Guarda anche...

Il-ristorante-degli-chef

Iniziate le riprese de “Il ristorante degli chef”, il primo talent show culinario targato Rai2

Sono iniziate le riprese de “Il ristorante degli chef”, il primo talent show culinario targato …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi