Home | Festival | Romaeuropa Festival: omaggio a Sylvano Bussotti
sylvano-bussotti

Romaeuropa Festival: omaggio a Sylvano Bussotti

Per festeggiare gli 85 anni di Sylvano Bussotti, Tempo Reale Electroacoustic Ensemble (TREE) presenta venerdì 11 novembre al Romauropa festival (MACRO Testaccio – La Pelanda, ore 21) un progetto che reinterpreta una serie di opere della sua produzione musicale meno conosciuta. Ad anticipare il concerto alle 20, per il ciclo Music Insid(i)e a cura di di Nuova Consonanza, un incontro con Marcello Panni (ingresso libero).

Pittore, poeta, romanziere, regista, attore, scenografo, costumista oltre che compositore, il poliedrico Bussotti è uno dei più grandi sperimentatori italiani del Novecento. Vicino alla ricerca di John Cage, con il quale condivide una particolare attenzione ai linguaggi dell’aleatorietà e dell’indeterminazione, il musicista lascia affiorare nei suoi lavori suggestioni tardo-romantiche ed espressioniste, omaggio ad alcuni dei suoi compositori preferiti tra cui Gustav Mahler, Giacomo Puccini, Luigi Dallapiccola e Alban Berg.

Protagonista di Sipario Sylvano è la formazione Tempo Reale Electroacoustic Ensemble (TREE), costola di Tempo Reale e progetto ‘aperto’ attraverso il quale il centro di ricerca, produzione e didattica musicale, fondato a Firenze da Luciano Berio, intraprende un percorso di esplorazione del rapporto tra acustico ed elettronico, dei meccanismi della costruzione collettiva e dell’improvvisazione, accogliendo la collaborazione di strumentisti e musicisti provenienti dalle più disparate aree geografiche e linguistiche.

Con la guida della soprano Monica Benvenuti (interprete prediletta del Maestro Bussotti), l’ensemble si cimenta in tre pezzi ‘aperti’: Lachrimae (1978), Autotono. Un divertimento (1978) – nel quale s’incuneano i disegni di Tono Zancanaro – e Sypario. Sigle sceniche (1997), alla sua prima esecuzione assoluta. Il concerto si presenta come un unicum originalissimo nel panorama interpretativo della musica del Maestro, attraverso una rilettura dei brani che integra improvvisazione, chiave scenica e strumenti elettronici.

Newsletter

Guarda anche...

alvin-curran

Alvin Curran torna al Romaeuropa Festival

Dopo il successo di Marine Rites, lo storico “concerto galleggiante” presentato a Roma nel lontano …

foto Enrico Maria Bertani

Romaeuropa: il 17 novembre l’arte digitale incontra la danza aerea con Ljós

Una danzatrice è sospesa a mezz’aria. I suoi movimenti riverberano nello spazio spostando linee, griglie …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

'

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi