Home | Music Event | L’Orage e Francesco De Gregori : sout il concerto al Palais St-Vincent
Francesco De Gregori
Francesco De Gregori

L’Orage e Francesco De Gregori : sout il concerto al Palais St-Vincent

“Sono curioso di lavorare con L’Orage. Sono musicisti coraggiosi e innovativi. Si sono avvicinati alle mie canzoni con intelligenza e rispetto ma anche con una gran voglia di rileggerle in una chiave musicale diversa, e il risultato è sorprendente. Sono felice di incontrarli sul palco, sicuramente ci divertiremo”.

Francesco De Gregori

Uno spettacolo unico, già sold out, quello di sabato 2 febbraio al Palais St-Vincent (AO), che dalle ore 21 vedrà sul palco il gruppo valdostano de L’Orage al fianco del cantautore romano Francesco De Gregori. Un incontro inedito, umano e creativo, quello tra un maestro della canzone d’autore e L’Orage, sette giovani ed eclettici musicisti, che ha preso vita sul palco dello Sferisterio di Macerata, dove l’ensemble folk-rock si è aggiudicato la targa della Critica e il Premio alla miglior musica risultando vincitore assoluto di Musicultura 2012, il più prestigioso contest di musica d’autore in Italia.

E dopo i riconoscimenti ufficiali, un altro sogno che sia avvera per la band: Francesco De Gregori accetta di mettere il proprio repertorio nelle loro mani e di suonare con loro a Saint-Vincent. Il concerto sarà un evento imperdibile per gli appassionati – dell’uno e degli altri – imprevedibile, inaspettato, inusuale. La serata, pensata espressamente per la Saison Culturelle, sarà l’occasione per presentare al pubblico una serie di nuovi arrangiamenti che L’Orage ha realizzato spaziando nel repertorio dell’artista romano. Dai brani dei primi album fino a quelli del nuovissimo Sulla Strada, dai grandi successi fino ai brani meno frequentati, i gioielli nascosti…Il tutto inframmezzato dai brani originali de L’Orage, quelli contenuti nel primo album, il fortunato Come una Festa e quelli del secondo, appena uscito, La Bella Estate.

Francesco De Gregori da sempre sottopone il suo repertorio a un processo costante di riscrittura, di mutazione, di aggiornamento. Una maniera per non fissare con uno spillo le ali dei suoi brani in modo che possano continuare a volare, a vivere e rivivere. Questa volta troverà ad accoglierli l’energia e il ritmo irresistibile de L’Orage, i colori dell’organetto diatonico e della ghironda e degli altri strumenti di questa giovane band che ha già saputo ritagliarsi uno spazio nel panorama italiano. Sul palco ricreeranno per una sera le reciproche canzoni, percorrendo insieme un piccolo pezzo della strada di quelli come loro: la strada di quelli che amano far musica.

Il gruppo folk-rock valdostano L’Orage è composto da: Memo Crestani (chitarra elettrica e acustica), Alberto Visconti (voce, chitarra e autore dei brani de L’Orage), lo scozzese Ricky Murray (percussioni), Florian Bua (batteria), Stefano Trieste (basso) e i due fratelli polistrumentisti Rémy (violino, organetto diatonico e ghironda) e Vincent Boniface (direttore musicale, clarinetto, sassofoni, organetto diatonico, cornamusa e tastiere).

Guarda anche...

Francesco De Gregori e Mimmo Paladino

Francesco De Gregori e Mimmo Paladino insieme per un’edizione d’arte del progetto “Anema e Core”

Sono numerosi gli esempi fruttuosi di collaborazione tra arte e musica: dalla banana di Andy …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi