Home | Festival | TrentinoInJazz 2016: Corpo a corpo col Jazz

TrentinoInJazz 2016: Corpo a corpo col Jazz

Un nuovo appuntamento di Ai Confini e Oltre, sezione del TrentinoInJazz in collaborazione con Amici della Musica di Borgo e MART, dedicata ai rapporti tra musica scritta e improvvisata, a cavallo tra generi e correnti. A Trento sabato 19 novembre un’avvincente operazione a cavallo tra generi e culture, tra Europa, Americhe e Africa: Corpo a Corpo col jazz, con Emanuele Dalmaso e Cosimo Colazzo!

All’inizio del ‘900 alcuni dei ritmi che agitano gli Stati Uniti raggiungono l’Europa. Sono ritmi provenienti dal sottofondo della cultura afroamericana, nuovi linguaggi per i compositori europei di area classica che immaginano di percorrere nuove strade, con l’attenzione è tutta volta al ritmo. Il jazz è percepito come ritmo pulsante, scosso da sincopi e asimmetrie, legato al movimento del corpo ovvero al ballo. Il linguaggio del jazz, interpretato in tal modo, feconda poetiche musicali che attraverso il gioco, l’ironia e il gusto del leggero mettono volutamente in crisi la retorica tradizionale della musica classica legata al sentimentalismo romantico. Oggi lo sguardo può confidare in una prospettiva storica lunga, che ha visto combinazioni molto variate del rapporto tra spirito d’avanguardia e jazz. Il concerto apre una finestra anche su espressioni recenti dell’avanguardia musicale che vive un rapporto con certe suggestioni del jazz. Verranno eseguite musiche di Paul Dessau, Cosimo Colazzo, Mario Carro, Erwin Schuloff, Graham Fitkin.

La parte autunnale del TrentinoInJazz prosegue con gli ultimi appuntamenti di varie rassegne che compongono il network: accanto a TrentinoIn Jazzclub ci saranno Ai confini ed oltre, Sonata Islands e Brentonico Jazz.

Newsletter

Guarda anche...

marta-capponi

Ballad Caffè, anche a giugno il jazz non si ferma

Musica dal vivo per tutti i gusti, ristorante, cocktail bar, bistrot, aperitivi, birre artigianali e …

Giuliana-Soscia--Pino-Jodice

Il quartetto di Giuliana Soscia & Pino Jodice incontra il sassofonista scozzese Tommy Smith

NORTH WIND (Cose Sonore/Self) è il risultato del connubio musicale e compositivo tra il jazz …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi