Home | In News | Pallanuoto: il Setterosa travolge la Francia

Pallanuoto: il Setterosa travolge la Francia

Il Setterosa riparte di slancio. Nella partita inaugurale della World League 2016/2017 di pallanuoto femminile batte la Francia 14-4 a Firenze, in una “Nannini” stracolma di pubblico. La tribuna d’onore piena di vip di sport, politica e spettacolo. E’ la festa della pallanuoto. Il modo più bello per stringersi intorno alle azzurre di Fabio Conti, eroine d’argento a Rio 2016.

LA PARTITA. Pronti, via e l ’Italia segna dopo 37 secondi; superiorità numerica e centro di Radicchi. Questo della romana della Despar Messina è il primo gol del Setterosa da vicecampione olimpico. L’Italia difende bene, gestisce due inferiorità senza subire, ma davanti è ancora un po’ imballata. Dopo 6’22” Barzon ha l’occasione per raddoppiare dai cinque metri ma la francese Derenty intuisce alla sua destra e respinge il rigore. Passano undici secondi e il 2-0 lo segna Palmieri, anche questa volta in superiorità. Allo scadere degli otto minuti una “sassata” del capitano Guillet si infila nel sette per il 2-1. Nel secondo tempo l’Italia carbura e gioca da Italia anche in avanti. Arrivano i gol di Palmieri, Garibotti e Bianconi, l’occasione di Picozzi in controfuga, il recupero prodigioso del neo capitano Queirolo su Mahieu lanciata a rete. La Francia riduce il gap con il secondo gol personale di Guillet. Lo show azzurro prosegue: nel terzo periodo la cinquina e il gol del 10-2 firmato di nuovo Queirolo; al minuto 23’56” c’è il primo (e unico) gol in più delle francesi con Sacre. Nell’ultimo quarto spazio anche al secondo portiere – entra Lavi al posto di Gorlero – e gloria per le new entry: vanno a segno Picozzi, Barzon e Gragnolati (doppietta). Per la Francia terzo gol di Guillet.

FABIO CONTI. “Oggi i migliori in campo sono stati il pubblico e gli organizzatori. Senza nulla togliere alle ragazze in acqua che hanno disputato una partita bella e generosa. La città di Firenze ci ha accolti in un modo eccezionale e promettiamo di tornare con una partita di più alto livello. Vincere non è mai scontato e ricominciare con il piglio giusto è sempre difficile. La Francia viene dal cambio di allenatore con nuovi stimoli, pressing e anche tante cose da migliorare. Oggi mi è piaciuto il modo con il quale siamo ripartiti: i nuovi innesti hanno fatto vedere cose buone e altre sulle quali dovremo lavorare; le vicecampionesse di Rio sono rientrare in acqua con la giusta umiltà, impegno e voglia di vincere. Abbiamo messo il primo mattoncino per costruire la nuova piramide”. (Foto FIN-Deepbluemedia)

Newsletter

Guarda anche...

Francois Hollande

Francois Hollande: “Non mi ricandido alle elezioni presidenziali del 2017”

Il presidente francese, François Hollande, ha annunciato che non correrà per le prossime elezioni presidenziali. …

neonati

In Italia nascono sempre meno bambini

Nel 2015 sono stati iscritti in anagrafe per nascita 485.780 bambini, quasi 17 mila in …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

'

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi