Home | Cinema, TV e Spettacolo | The Ride – Green Day: il documentario in onda domenica su Mtv

The Ride – Green Day: il documentario in onda domenica su Mtv

I Green Day sono una delle più grandi band del pianeta – tre amici d’infanzia che sono partiti dal punk underground e sono arrivati alla Rock N Roll Hall of Fame. Ma la loro strada verso il successo ha avuto un prezzo, perché la band ha dovuto lottare con lo status di celebrità. Invece di smettere, però, Billie Joe, Mike e Tré si sono reinventati con canzoni audaci e un legame indissolubile che dura da oltre 25 anni. The Ride esplora i momenti che hanno cambiato la loro vita, e che hanno definito la loro carriera, facendoli diventare quello che sono oggi. “THE RIDE – GREEN DAY” andrà in onda in prima tv domani, domenica 27 novembre, alle 21.10 su MTV (in esclusiva su Sky al canale 133).

Alcune cose che non sapevi sui Green Day:
· Billie Joe Armstrong e Mike Dirnt sono cresciuti a poche miglia l’uno dall’altro, alla periferia di Oakland, in California. Si sono incontrati in quinta elementare dopo che le loro scuole erano state unite a causa di un fallimento nel distretto scolastico e hanno subito legato grazie alla loro comune passione per la musica.
· La prima band di Billie e Mike si chiamava Sweet Children e con quella hanno fatto il loro primo debutto su un vero e proprio palcoscenico al 934 Gilman di Berkeley. Billie Joe ha raccontato: “Suonare al Gilman Street per noi è stato come sentirci arrivati. La prima volta che sono salito su quel palco, mi sono sentito come wow, qui è dove ho sempre voluto essere. E io non sono più il ragazzo che sta guardando. Sono il ragazzo che sta suonando”.
· Billie e Mike hanno incontrato il batterista Tre Cool dopo che il loro primo batterista, John Kiffmeyer, decise di andare via per seguire la scuola. John suggerì di fare una jam con “questo ragazzo Tre”, che Billie Joe ha descritto come “pazzo – ha insultato gli uomini, ha insultato le donne, ha insultato tutti. Incluso me”.
· I Green Day hanno pubblicato il loro album di debutto, Dookie, con una major dopo appena tre settimane in studio. Non si aspettavano che sarebbe successo quello che è successo – vendere 10 milioni di copie in tutto il mondo.
· Quando “Time Of Your Life” – il più grande successo della band – è stata pubblicata come singolo nel 1997, la band si chiese se i loro fan l’avrebbero accettata. Billie Joe non sapeva cosa sarebbe successo con i loro fan più irriducibili, e ha ricordato di essere stato “abbastanza ubriaco” prima di salire sul palco ed eseguirla dal vivo per la prima volta.
· Quando la band è stato inserita nella Rock and Roll Hall of Fame, erano in pausa e non avevano in programma di tornare insieme nell’immediato. La notte in cui hanno ricevuto questa onorificenza li ha ispirati a tornare a casa e fare uno spettacolo in cui tutto ha avuto inizio – Gilman Street – oltre che a tornare in studio.

Lo show di MTV The Ride segue gli artisti più hot di oggi mentre rivelano i momenti più importanti che hanno trasformato la loro vita, fino a quello culminante che ha cambiato tutto. Non c’è niente di più potente di un artista che racconta la propria verità. The Ride regala agli artisti un contatto diretto con i fan per raccontare le loro storie in un modo innovativo – come nessuno ha mai sentito fare prima.

Newsletter

Guarda anche...

Last Cost

Last Cost: ultimo appuntamento con il travel-comedy show di Mtv

Ultimo appuntamento domani, mercoledì 30 novembre alle 21.10 su MTV (in esclusiva su Sky al …

green-day musical

Green Day’s American Idiot il musical: ecco il cast della prima punk rock opera in Italia

Dopo Broadway e Londra, nel 2017 arriva finalmente in Italia “Green Day’s American Idiot”, il …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

'

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi