Home | Artisti | Kanye West resta in ospedale: manie di persecuzione e paranoie

Kanye West resta in ospedale: manie di persecuzione e paranoie

Resta in ospedale Kanye West, ricoverato una settimana fa per una forte depressione. L’artista si trova a Los Angeles e secondo il sito Tmz – che cita fonti vicine a West e alla moglie Kim Kardashian – soffrirebbe anche di manie di persecuzione e paranoie, al punto da credere che i medici e tutto il personale ospedaliero volessero ucciderlo.

La situazione sarebbe così grave che il rapper avrebbe vietato a chiunque di toccarlo. L’obiettivo del suo medico personale è quello di riportarlo a casa il prima possibile, ma date le circostanze ancora non è possibile fare previsioni.

Il musicista ha ricevuto numerosi messaggi di auguri da amici e colleghi tra cui Lady Gaga, Pusha T, John Legend e Chance The Rapper. Stando ad alcuni media, inoltre, Beyoncé avrebbe auspiscato la pace tra Kanye e suo marito Jay Z.

Newsletter

Guarda anche...

Kanye West

Kanye West cancella tutte le date del tour. Perchè?

Il noto rapper statunitense Kanye West è stato ricoverato in ospedale per esaurimento psicotico. Lo …

kim-kardashian

Kim Kardashian: vittima sequestro a mano armata a Parigi

Secondo quanto rende noto un suo portavoce, Kim Kardashian è stata vittima di un sequestro …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

'

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi