Home | Eventi | Red Bull BC One: in Giappone alla finale mondiale di breakdance vince Issei Hori

Red Bull BC One: in Giappone alla finale mondiale di breakdance vince Issei Hori

«Tra me e Hong 10 ci sono più di dieci anni di esperienza di differenza – ha sottolineato un raggiante Issei appena sceso dal palco di Nagoya – l’esperienza solitamente è un fattore determinante – ha continuato il campione del mondo, ancora sudato dalla finale contro Kim Hong-Yeol, il B-Boy coreano conosciuto col nome di Hong 10. – ma a farmi vincere è stata la mia maggiore determinazione».

«È stato fantastico – ha detto Issei nel suo veloce giapponese – La gente mi ha supportato molto e questo è stato il più grande evento al quale ho mai partecipato. Sono veramente, veramente felice».

Per Hong 10, che ha 12 anni di esperienza e ha vinto il titolo dedicato alla breakdance nel 2006 e nel 2013, è stata una serata completamente diversa. «Sono triste – ha sommessamente riconosciuto dopo essersi fatto sfuggire il terzo titolo mondiale e ha continuato commentando – 12 anni? Sono quasi sotto shock. Sto invecchiando… Essere un B-Boy è dura, possiamo certamente usare la nostra esperienza, ma il fisico ci deve supportare. Devo trovare un modo per migliorarmi. Issei è un grande B-Boy. Affronta ogni sfida come se fosse la finale. Possiede musicalità ed energia. È certamente il migliore tra le nuove leve… e anche tra i più esperti».

Un totale di 16 B-Boy da 12 Paesi si sono riuniti a Nagoya per l’evento e tra loro c’erano tre ex campioni.

“Mi piace come il BC One è cresciuto” ha commentato Richard Colón, più conosciuto col nome di Crazy Legs. A cinquant’anni ed è stato un pioniere della breakdance dal Bronx, New York. “La lista dei partecipanti è pazzesca. Ogni singolo partecipante alla sfida di sabato possedeva tutte le abilità necessarie per un moderno B-Boy, dalla forza alla tecnica al gusto. Chi ha vinto se l’è certamente meritato”.

Red Bull BC One è una celebrazione globale dell’Hip Hop, che combina ballo, musica, stile e arte con milioni di seguaci in TV e online. Sin dal suo inizio nel 2004, è diventata la prima competizione al mondo di breaking, attraendo i migliori B-boy nel pianeta. Sin dal primo evento in Svizzera, la competizione annuale si è spostata dalla Germania al Brasile, Sud Africa, Francia, Stati Uniti, Giappone, Russia, Corea del Sud e Italia.

Newsletter

Guarda anche...

Emma

Emma.”Essere qui” esce anche in Giappone

Oggi, venerdì 13 aprile, “Essere qui” esce anche in Giappone… e proprio a TOKYO, il …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi