Home | Eventi | Al Teatro Palladium di Roma torna la grande musica con il concerto di Natale

Al Teatro Palladium di Roma torna la grande musica con il concerto di Natale

Dopo i successi del Messiah di G. F. Haendel e della Cavalleria Rusticana di Mascagni, ritorna la grande musica al Teatro Palladium con l’Orchestra Roma Sinfonica e il Coro Roma Tre, diretti da Isabella Ambrosini. La Stagione 2016 si chiude con un grande concerto in occasione del Natale il 21 dicembre alle ore 20.30. Sul palco un cast di giovani solisti internazionali emergenti selezionati con un’accurata ricerca direttamente dalla stessa Ambrosini, sempre attenta ai nuovi talenti della musica classica.

Il concerto mette a confronto due compositori e due secoli della musica sacra francese: il 600 di M.A Charpentier e l’ottocento di C. Saint-Saens. Fra massimi esponenti della musica francese del periodo barocco, Charpentier fu allievo a Roma di Giacomo Carissimi dal quale apprese la tecnica dell’oratorio. Il Te Deum H 146, brano notissimo ed amato dal grande pubblico – la cui celebre fanfara iniziale è stata adottata dall’Unione Europea come proprio inno – si inserisce nel solco della grande fioritura della musica vocale ed operistica, mettendo in luce i rapporti fecondi fra la scuola francese e la scuola romana.

Al barocco tedesco di Bach, venato però dal lirismo della musica sacra francese dell’800, si ispira invece l’Oratorio de Noël di C. Saint-Saëns, che fu anche lui, al pari di Bach, valentissimo organista. Composto a soli vent’anni ed in soli 11 giorni, affascina per la sonorità velata, romantica e calda, rischiarata in alcuni movimenti dal fraseggio
scintillante dell’arpa, gli scarni recitativi narrativi, l’omofonia del coro in forma di corale, e le dense atmosfere contemplative che rivelano il perseguimento di un ideale classico volto a ritrovare l’identità della musica francese.

Marc-Antoine Charpentier Te Deum
Camille Saint-Saëns Oratorio de Noël
Orchestra Roma Sinfonica Coro Roma Tre
Isabella Ambrosini Direttore
Ayoung Lee soprano
Silvia Pasini mezzosoprano
Anna Konovalova contralto
Youci Yanes Ortega tenore
Alessio Quaresima Escobar basso

Newsletter

Guarda anche...

Camilo-Lara

Mexican Institute of Sound dal vivo a Na Biretta, quando la cumbia incontra la psichedelia

Il Mexican Institute of Sound, detto anche Instituto Mexicano del Sonido è un progetto del …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi