Home | In Attualità | Saldi: oggi tocca a Valle D’Aosta. Dal 5 gennaio tutta Italia

Saldi: oggi tocca a Valle D’Aosta. Dal 5 gennaio tutta Italia

Al via i tradizionali saldi di inizio anno. Oggi tocca alla Valle d’Aosta. Ad aprire le danze sono state ieri Sicilia e Basilicata. E dal 5 gennaio, poi, l’annuncio ‘saldi’ occuperà le vetrine di tutta Italia. Ma sulle previsioni di spesa degli italiani i pareri sembrano ancora piuttosto discordanti: a fronte della generalità dei commercianti che si attende una spesa più consistente, anche se certamente non sufficiente a colmare l’andamento non entusiasmante del Natale, le associazioni di difesa degli utenti appaiono ben più pessimiste e in alcuni casi arrivano addirittura a prevedere un calo delle vendite rispetto all’anno scorso.

Secondo le stime dell’Adoc, circa il 25% dei consumatori effettuerà acquisti a saldo online. Un dato che non sorprende, vista la crescita esponenziale dell’e-commerce. Che, ricordiamo, è un settore che riesce a fare affari tutto l’anno rispetto ai negozi fisici, dato che sul web è sempre possibile approfittare di sconti e offerte, in media del 10-15%. Questo è uno dei motivi per cui la spesa per i saldi è sempre più contenuta: i consumatori preferiscono diluire la spesa per il vestiario durante l’anno, piuttosto che concentrarla in un determinato periodo. Crediamo sia opportuno che anche i negozi fisici possano adottare questa soluzione, offrirebbe un vantaggio sia per i consumatori che per i commercianti”.

Newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi