Home | Cinema | Golden Globe 2017: “La La Land” di Damien Chazelle tra i favoriti

Golden Globe 2017: “La La Land” di Damien Chazelle tra i favoriti

Cresce l’attesa per la consegna degli ambiti Golden Globe, nella notte tra l’8 e il 9 gennaio al Beverly Hilton Hotel di Los Angeles.

Anche quest’anno la consegna dei premi sarà in esclusiva su Sky Atlantic HD nella notte tra l’8 e il 9 gennaio a partire dall’1.00 con il Red Carpet e dalle 2.00 con l’assegnazione delle statuette, in diretta dal Beverly Hilton Hotel di Los Angeles. Lunedì 9 gennaio alle 19.40 in onda il meglio della serata.

Leonardo DiCaprio e Ben Affleck sono nella lista dei presentatori dei premi per i 74esimi Golden Globe. I due attori accompagneranno sul palco Jimmy Fallon, presentatore ufficiale della manifestazione cinematografica.

Insieme a DiCaprio e Affleck compaiono Kristen Bell, Annette Bening, Pierce Brosnan, Naomi Campbell, Jessica Chastain, Gal Gadot, Hugh Grant, John Hamm, Chris Hemsworth, Felicity Jones, John Legend, Ryan Reynolds, Sting, Emma Stone, Carrie Underwood, Vince Vaughn, Carl Weathers, Kristen Wiig e Casey Affleck.
Questi nomi si aggiungono a quelli già annunciati in precedenza: Sofía Vergara, Diego Luna, Zoe Saldaña, Drew Barrymore, Steve Carell, Pryanka Chopra, Matt Damon, Viola Davis, Laura Dern, Goldie Hawn, Anna Kendrick, Nicole Kidman, Brie Larson, Sienna Miller, Mandy Moore, Jeffrey Dean Morgan, Timothy Olyphant, Chris Pine, Eddie Redmayne, Amy Schumer, Sylvester Stallone, Justin Theroux, Milo Ventimiglia e Reese Witherspoon. La serata di premiazione si terrà l’8 gennaio al Beverly Hilton Hotel di Los Angeles. I favoriti sono il film musicale ‘La La Land’, con 7 nominations, e la serie televisiva ‘Il caso O. J. Simpson’, con cinque. Nella stessa serata Maryl Street riceverà il Cecil B. DeMille Award per la carriera.

La La Land di Damien Chazelle tra i favoriti – Il musical che racconta gli anni d’oro di Hollywood si e’ aggiudicato ben sette candidature fra cui miglior film “musical or comedy”, miglior regista, e migliore attrice Emma Stone e miglior attore Ryan Gosling.

Il musical e’ seguito a ruota dal piccolo film indipendente Moonlight, che ha ottenuto sei nomination e dal drammatico Manchester by the Sea, che ha ottenuto cinque candidature. Sia Moonlight che Manchester by the Sea concorrono al riconoscimento piu’ ambito, quello per il miglior film drammatico, insieme al film sulla Seconda Guerra Mondiale diretto da Mel Gibson Hacksaw Ridge, al western Hell or High Water e a Lion – La strada verso casa, il film di Garth Davis che vede protagonisti Dev Patel e Nicole Kidman.

La La Land, invece, concorre nella cinquina delle commedie e musical, visto che, a differenza degli Oscar, i giornalisti dell’Hollywood Foreign Press Association fanno una distinzione di genere fra pellicole brillanti e drammatiche. Il musical di Chazelle concorrera’ insieme a 20th Century Women, all’ironico e fumettistico Deadpool, a Sing Street e a Florence Foster Jenkins, altro film molto cantato che vede Meryl Streep interpretare una stonata ereditiera con aspirazioni da diva. La Streep per questa parte ha ottenuto una candidatura fra le attrici brillanti (gli altri nomi sono quelli di Annette Bening, Lily Collins, Hailee Steinfeld e Emma Stone) e in ogni caso non andra’ a casa a bocca asciutta dalla serata perche’ a lei e’ stato gia’ assegnato il Cecil B. DeMille Award, il premio alla carriera che lo scorso anno ando’ a Denzel Washington, quest’anno candidato fra i migliori attori drammatici per Barriere, insieme a Casey Affleck (Manchester by the sea), Joel Edgerton (Loving), Andrew Garfield (Hacksaw Ridge) e Viggo Mortensen (Capitan Fantastic), mentre la stessa categoria al femminile vede i nomi di Amy Adams per Arrival, Jessica Chastain per Miss Sloane, Isabelle Huppert, Elle Ruth Negga per Loving e Natalie Portman, la favorita, per la sua interpretazione di Jackie Kennedy in Jackie. Nei ruoli non protagonisti figurano nomi importanti come Viola Davis, Nicole Kidman, Octavia Spencer, Michelle Williams, Jeff Bridges.

Fra i registi concorreranno al Globo d’oro Damien Chazelle per La La Land, lo stilista Tom Ford per Animali Notturni, Mel Gibson per Hacksaw Ridge, Barry Jenkins per Moonlight e Kenneth Lonergan per Manchester by the Sea. Tra i film stranieri in cinquina sono entrati Divines della regista di origine marocchina Houda Benyamina (per la Francia), Elle di Paul Verhoeven (sempre Francia), il cileno Neruda di Pablo Larrain, il tedesco Toni Erdmann (reduce dal trionfo agli Efa) e Il cliente del regista iraniano Asghar Farhadi. Il film di Gianfranco Rosi, Fuocoammare, non poteva invece partecipare in quanto documentario in base alle modifiche del regolamento della Hollywood Foreign Press degli ultimi anni. Tra le nomination per la tv di questa 74/a edizione del popolare premio figurano il solito Trono di Spade, ma anche novita’ piu’ recenti, come i due prodotti Netflix The Crown e Stranger Things, o l’intimo This Is Us, ed anche il dramma di HBO Westworld.

Fra i candidati attori del piccolo schermo spiccano i nomi di Gael Garcia Bernal, Nick Nolte, Jeffrey Tambor, Keri Russell, Winona Ryder e Evan Rachel Wood. Sono stati Laura Dern, Don Cheadle e Anna Kendrick ad annunciare al mondo i nomi dei film, serie televisive, interpreti che contenderanno gli ambiti premi il prossimo 8 gennaio. La 74/a cerimonia dei Golden Globes si terra’ infatti al Beverly Hills Hotel di Los Angeles, presentata da Jimmy Fallon.

Newsletter

Guarda anche...

Leonardo DiCaprio

Leonardo DiCaprio interpreterà Leonardo Da Vinci

Leonardo DiCaprio interpreterà Leonardo Da Vinci. E’ quanto annuncia Deadline, rivista americana di spettacolo. Il …

Jennifer-Garner

Jennifer Garner si concentra sullo sport, dopo la rottura con Ben Affleck

Quarantacinque anni, tre figli e un matrimonio finito. Jennifer Garner è più bella che mai: …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi