Home | In Cultura | Premio David di Michelangelo alla Coreografia al Teatro San Raffaele

Premio David di Michelangelo alla Coreografia al Teatro San Raffaele

La Federazione Italiana Danza, con il Patrocinio dell’Assessorato alla Crescita Culturale, organizza la 19a edizione del “Premio David di Michelangelo alla Coreografia”, prestigioso Concorso Nazionale di Danza nato nel 1998, che si svolgerà a Roma il 28 gennaio 2017 al Teatro San Raffaele, nel popolare quartiere del Trullo, volendo con questa scelta logistica concorrere artisticamente e culturalmente alla riqualificazione degli spazi e dei territori periferici capitolini, prima tappa di un più ampio progetto, , a cui faranno seguito altri eventi.

Nel corso della serata saranno assegnati anche i premi “David al talento artistico e alla carriera” a personaggi illustri del mondo dello spettacolo, della cultura, dello sport, della scienza, che nel corso dell’anno si sono distinti per l’impegno e i risultati ottenuti nelle proprie attività (nelle scorse edizioni sono stati premiati, solo per citarne alcuni, il Prof. Veronesi, il Coreografo Franco Miseria, l’Etoile Raffaele Paganini, il calciatore Bruno Conti, i comici romani Maurizio Battista, Alessandro Di Carlo e Rodolfo Laganà, l’attore ballerino Gabriele Rossi, il Produttore Tony Renis, la ballerina e showgirl Rossella Brescia, i primi ballerini Josè Perez e Anbeta Toromani, l’attore Peppino Mazzotta e Liana Orfei).

Le scorse edizioni hanno visto i teatri più importanti ospitare questo evento che con il passare degli anni è cresciuto in prestigio e considerazione nel mondo dell’arte e dello spettacolo. Oltre a premiare le migliori coreografie presentate da coreografi emergenti provenienti da tutta Italia risultando essere, quindi, un importante supporto alla crescita dei nuovi talenti nel mondo della danza.

Il “Premio David di Michelangelo alla Coreografia”, dedicato alla memoria del M° Coreografo Franco Estill, che fu Direttore Artistico e socio fondatore della F.I.D., intende premiare le migliori opere realizzate dai Maestri coreografi che insegnano nelle scuole di danza d’Italia, che si esibiranno sul palco. Si prevedono circa 500 ballerini provenienti da varie scuole d’Italia con circa 400 sostenitori al seguito.

I concorrenti, con le loro performance, cercheranno di far guadagnare ai loro Maestri Coreografi l’ambitissimo premio consistente in un’artistica riproduzione della celebre statua del David di Michelangelo e in una borsa di studio di 500 Euro destinata ai primi classificati di ogni settore di danza in concorso, per un totale di € 2500,00.
Due sono le giurie chiamate ad emettere l’arduo verdetto: quella “tecnica” formata da qualificati esperti del mondo della danza, che assegnerà i David di Michelangelo alla Coreografia, e una seconda, di “qualità”, che annovera giornalisti, registi, produttori televisivi e teatrali, che ha il compito di scegliere l’esibizione più originale e il balletto più televisivo.

La conduzione della manifestazione è affidata a Marina Marfoglia, attrice/showgirl e coordinatore tecnico F.I.D, e la regia al M° Carlo Alberto Cherubini, ex primo ballerino televisivo e teatrale, coreografo, e Segretario Generale F.I.D.

Il Comitato di Onorificenza dell’O.I.C.S.S (Organizzazione Internazionale Cultura Sport Spettacolo) si è riunito in seduta straordinaria e ha stabilito la rosa dei candidati ai quali consegnare Il David di Michelangelo al Talento Artistico 2017 :

• LUCA BARBARESCHI per l’impegno Artistico e Sociale
• MATILDE BRANDI per la Danza e Varietà
• RAIMONDO TODARO per la Danza Sportiva
• G-MAX per il ventennio della trasmissione STRACULT
• PROF.FABIO PACELLI (Primario del Policlinico Gemelli di Roma) per la Medicina

Newsletter

Guarda anche...

Terme di Caracalla

Notturni d’estate a Caracalla. Visite guidate serali alle antiche Terme di Caracalla

Si apre dal 18 agosto uno dei percorsi notturni tra i più suggestivi dell’antica Roma, …

Anna-Magnani

Anna Magnani, la vita e il cinema in mostra al Vittoriano di Roma

Dal 22 luglio al 22 ottobre, nella Sala Zanardelli del Vittoriano, sarà possibile visitare la …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi