Home | Dischi & Novità | Ermal Meta: dal 10 febbraio in tutti i negozi e digital store il nuovo album “Vietato Morire”

Ermal Meta: dal 10 febbraio in tutti i negozi e digital store il nuovo album “Vietato Morire”

Esattamente dodici mesi fa iniziava l’avventura solista di ERMAL META proprio dal Festival di Sanremo tra i giovani; il pubblico imparò così a conoscere quest’artista con la sua Odio Le Favole e dopo qualche giorno attraverso l’album Umano, che venne rappresentato durante l’estate da A Parte Te, hit radiofonica ormai tra i classici del pop italiano.

Da allora molto è successo e ora si torna su quel palco che tanta fortuna portò, con VIETATO MORIRE, una canzone che descrive con “ferma delicatezza” la violenza sulle donne come sui bambini, senza retorica, senza lacrime, ma con un monito solido come un macigno: “ricorda di disobbedire perché è vietato morire”.

Il testo – giudicato tra i migliori dalla stampa che ha potuto ascoltarlo e applaudirlo in anteprima – si appoggia su un arrangiamento, una melodia e una ritmica che regalano freschezza e piazza l’autore tra coloro che renderanno bello questo Festival di Sanremo 2017.

Venerdì 10 Febbraio verrà distribuito da Artist First VIETATO MORIRE, doppio CD in vendita a prezzo di un album singolo che conterrà anche Umano, per certificare questo percorso e per permettere a chi ancora non l’ha fatto di conoscere il lavoro integrale di Ermal Meta; 9 brani inclusi in Umano e 9 nuove canzoni per VIETATO MORIRE, tra le quali 2 featuring che impreziosiscono il progetto: Elisa in Piccola Anima e Luca “Vicio” Vicini (Subsonica) ne La Vita Migliore.

– Dal 27 Gennaio saranno disponibile le copie autografate di VIETATO MORIRE in esclusiva sul sito Music First (www.musicfirst.it)

– Sempre da Venerdì 27 Gennaio l’album sarà già in pre order su iTunes al prezzo speciale di lancio di 9.90 € per i due dischi, mentre dal 10 Febbraio il doppio su iTunes costerà 11.99 €.

– Dal 10 Febbraio VIETATO MORIRE sarà in tutti i negozi e digital store.

Ermal Meta è veramente un caso unico: oggi in Italia è l’autore più autorevole (beato il bisticcio di parole); solo negli ultimi due anni 6 dischi di platino e 4 ori. Nel 2015 ben 5 pezzi figuravano in estate tra i primissimi trasmessi dalle radio.

Nel 2016 partecipando al Festival di Sanremo si è messo anche direttamente in gioco e i pezzi più trasmessi sono diventati addirittura 7, comprendendo il suo Odio Le Favole (presentato al Festival) e il successivo A Parte Te, brano che grazie alla massiccia rotazione radiofonica che lo ha sostenuto per tutta l’estate, è ormai diventato un classico della musica d’autore italiana tratti dall’album Umano; va tra l’altro ricordato che i rispettivi video hanno entrambi superato (abbondantemente) in 2.000.000 di views.

Ciliegina sulla torta: si è concesso il lusso di vincere con 2 suoi pezzi The Voice (Alice Paba – Parlerò d’amore) e Amici (Sergio Sylvestre – Big Boy).

Dopo una ricca e lunga estate fitta di eventi è ripartito a Novembre il tour con concerti nei club a Brescia, Teramo, Bari, Caserta, Genova, Torino, Milano, Parma, Bologna e con alcune aperture di Emma, Francesco Renga ed Elisa.

Durante questi ultimi impegni dell’Umano Tour, è stato presentato il nuovo singolo Gravita Con Me, affiancato da un video realizzato da uno degli YouTuber più apprezzati e corteggiati in questa nuova era sempre più virtuale: Cane Secco.

A coronamento di questo 2016 denso e ricco di impegni (Coca Cola Summer Festival, Asti Musica, Meraviglioso Modugno), soddisfazioni e riconoscimenti (Premio Lunezia, Spazio d’Autore – come migliore autore dell’anno – Premio Città di Ancona) è arrivato l’invito da parte di Carlo Conti di partecipare tra i big a Sanremo 2017.

Newsletter

Guarda anche...

ermal-meta

Ermal Meta: online il video del nuovo singolo “Voodoo Love” feat. Jarabe de Palo

Voodoo Love è il nuovo video e singolo tratto da Vietato Morire, l’album pluripremiato di …

Ermal Meta

Ermal Meta apre il Mei 2017 con il Premio Rai Radio Live e Video Indie Music Like

Sarà Ermal Meta ad aprire il Mei 2017 Giovedì 28 Settembre ritirando il Premio Rai …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi