Home | Teatro | Il sogno di un uomo ridicolo: dal 2 febbraio una prima assoluta al Pacta Salone

Il sogno di un uomo ridicolo: dal 2 febbraio una prima assoluta al Pacta Salone

Dal 2 al 12 febbraio 2017, al PACTA SALONE in coproduzione con OssigenOTeatro in prima assoluta, IL SOGNO DI UN UOMO RIDICOLO da un racconto di Fedor Dostoevskij, per la regia di Alessandro Pazzi.

L’uomo ridicolo vive una profonda crisi esistenziale, quella dell’egoismo, che lo porta a non curarsi di nulla e di nessuno. Ma in questo egoismo si cela la radice di una profonda infelicità. Pensa di spararsi, si addormenta davanti alla rivoltella e sogna. Nel sogno intraprende un viaggio straordinario in una terra inesistente, autenticamente diversa dove, improvvisamente, scopre nell’amore verso il prossimo il segreto della vera felicità. Ma tornato nel mondo, nell’inferno degli uomini, la sua scoperta cozza fatalmente contro le solide leggi dell’egoismo, che sono proprie di questa società, da cui egli viene respinto. L’uomo ridicolo viene così tacciato di follia, rinchiuso in un manicomio, stretto in una camicia di forza, inesorabilmente escluso dalla vita, perché reo di una colpa che non concede appelli: l’amore.

In questa versione scenica il protagonista incontra tre figure interpretate dallo stesso attore: il giovane studente che il protagonista non vuole aiutare, l’angelo che lo accompagna nel viaggio e infine l’abitante di questa sorta di Paradiso che verrà da lui corrotto. Questi tre personaggi-chiave, presenti nel racconto, diventano la stessa faccia del Destino che decide di presentarsi in un freddo giorno qualunque per sbattere in faccia a un uomo la propria squallida vita, nel tentativo di mostrargli l’unica via possibile per la guarigione: l’amore.

“Ama gli altri come te stesso, vecchia verità che non ha mai attecchito. – spiega il regista e attore Alessandro Pazzi – L’uomo è brutto e infelice, ma questo non è il suo stato naturale e la sua naturale condizione non è la solitudine. Il destino ultimo dell’uomo è quello di realizzare una completa comunione con gli altri uomini, che può avvenire soltanto attraverso l’annullamento della propria individualità e attraverso l’amore per il prossimo”.

Newsletter

Guarda anche...

Dire-Straits-Legacy

Speciale Telethon con DSL Dire Straits Legacy al Teatro Arcimboldi di Milano

La città di Milano diventa protagonista di un evento speciale all’insegna della musica e della …

GIUSEPPE-ZENO

Il Sorpasso con Giuseppe Zeno, dal 4 maggio in scena al Teatro Manzoni di Milano

Il Sorpasso di Dino Risi, uno dei grandi capolavori della commedia italiana, per la prima …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi