Home | Cantanti | Colombre: è online il video di “Pulviscolo”

Colombre: è online il video di “Pulviscolo”

È online il video di “Pulviscolo”, primo brano dell’omonimo album di Colombre, progetto che inaugura l’esperienza da solista di Giovanni Imparato (voce, chitarra e autore dei brani della band indie-pop Chewingum e co-produttore del disco “Sassi” di Maria Antonietta) in uscita a marzo 2017 per l’etichetta Bravo Dischi.

“Pulviscolo” racconta la voglia di lasciarsi alle spalle il passato, dell’impossibilità di tornare sulle decisioni ormai prese e della scelta di ripartire verso “un nuovo mattino”.
“Ho buttato via un sacco di tempo / perché credevo fossimo simili. / Se ci penso bene è uno spreco immenso / se poi doveva andare così.”

Sono i primi versi di un brano aperto dalle melodie prepotentemente pop, nel senso più nobile del termine, dove un organo in detune dall’effetto straniante sembra quasi sorreggere delicatamente le nostre fragilità, insicurezze e volontà. Una scrittura diretta e asciutta, senza giri di parole, che rivela la necessità e l’urgenza di raccontare la propria intimità. Il brano è accompagnato da un video minimale nato da un’idea di Letizia Cesarini, aka Maria Antonietta, che ne firma la regia: un piano sequenza girato in una spiaggia deserta, davanti al mare d’inverno e con le nuvole all’orizzonte, che restituisce in forma di poesia visiva la sensazione di sospensione, quello stato che caratterizza le particelle aggregate in un pulviscolo, appunto.

Il nome Colombre è un omaggio al racconto di Dino Buzzati (Il Colombre), una favola moderna, protagonisti un marinaio e un mostro marino, che parla dell’incapacità di affrontare le proprie paure, di tuffarsi nelle ignote profondità del mare per scoprire cosa ci lega all’immobilità. Ma con questo progetto Imparato dimostra di accettare la sfida e lanciarsi, da solo, in una nuova avventura. E così il mare di Colombre è sì agitato, ma limpido. “Mi son tagliato molto i capelli/davanti lo specchio/e mentre cadevano/restavo immobile/e c’è voluto poco o niente/per ritrovarmi da solo/in un nuovo mattino/non posso più tornare indietro/ho deciso di scegliere” canta l’autore di Senigallia.

Senza troppe nostalgie e con un respiro più internazionale Colombre, fra le tante suggestioni, rimanda ad echi legati alla nuova scena cantautoriale anglo-americana o come qualcuno l’ha già definito: un Mac DeMarco in Hi-Fi.

Colombre è Giovanni Imparato. Ha trascorso gli ultimi anni scrivendo e arrangiando i suoi brani pubblicandoli con la band Chewingum. Due dischi un Ep e centinaia di concerti in Italia ed Europa. L’ultimo disco “Nilo” (Garrincha dischi 2012) ha ricevuto attenzione e consenso da moltissimi media cartacei, web e radio (Radio 2, per le trasmissioni Caterpillar, Ottovolante, Radio 1, Rumore, Blow up, Rockerilla Rockit ecc.) Nel 2012 comincia una collaborazione con la cantautrice Maria Antonietta e ne co- produce il disco “Sassi” del 2014 e l’Ep “Maria Antonietta Loves Chewigum” del 2015 accompagnandola live alle chitarre e agli organi dal 2013. Nell’estate del 2016 comincia a registrare Pulviscolo, il primo lavoro in solitaria con il nome Colombre in uscita per Bravo Dischi a Marzo 2017.

Newsletter

Guarda anche...

Colombre

Colombre apre concerti a Roma e Milano de Le Luci della Centrale Elettrica

Colombre è stato scelto da Vasco Brondi, aka Le Luci della Centrale Elettrica, per aprire …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi