Home | Eventi | Dal 15 febbraio le arti visive di Raul Gabriel al Pacta Salone di Milano

Dal 15 febbraio le arti visive di Raul Gabriel al Pacta Salone di Milano

Dal 15 al 19 febbraio 2017 l’arte visiva è al PACTA SALONE, primo Teatro Metropolitano di Milano: THE GLORIOUS NOTHING (prologue), progetto espositivo e live performance in quattro misure di Raul Gabriel, artista argentino che dalla musica è passato alle arti visive, organizzato e promosso da Fondazione Rivoli2 in collaborazione con PACTA . dei Teatri, rende questo teatro una vetrina delle arti contemporanee nazionali e internazionali.
Lo stesso artista, a partire dal concetto di riqualifica urbana dello spazio presente nel progetto PACTA, opererà anche un intervento pittorico permanente per i muri esterni del PACTA SALONE.

L’artista presenta il suo concetto di libertà, ovvero il suo apparente contrario: il non avere nulla. Non possedere nulla è condizione di libertà. La libertà è per Gabriel come un trauma gioioso, che rivela i nuovi percorsi della sua sperimentazione. Da qui nascono i polistiroli come “luce abbagliante”. I polistiroli, sono l’immagine perfetta di come quel nulla assoluto rivela la purezza dello sporco che è ciò che ci tiene in vita e che aspetta il suo riscatto in una trasfigurazione mai compiuta.

All’interno dei giorni di mostra, il 17 febbraio, si svolgerà una serata di live performance come pensiero congiunto tra arte e musica con l’oboista Simone Toni, nome di fama internazionale che suona un oboe d’avorio.
Il progetto è commentato da un testo critico del Prof. Elio Franzini, Professore Ordinario e Preside della Facoltà di Lettere e Filosofia presso l’Università degli Studi di Milano.

Intervento pittorico di Raul Gabriel per il muro del PACTA SALONE

L’artista darà inizio a un intervento di riconsiderazione del muro perimetrale al teatro e della porzione di muro esterno che limita lo stabile in cui è posto il teatro. L’intervento sarà multimaterico e bidimensionale e consisterà in un’applicazione in sicurezza al muro, preventivamente preparato, di lamiere sagomate; le lamiere metalliche e la pittura sono gli elementi essenziali della composizione.
Segno e materia saranno gli “strumenti” della composizione che tende a scomporre la superficie del muro: perimetro, limite e quindi soglia che attende di essere varcata. Si tratta di mostrare quanta gloria, quanta grandezza e quanta bellezza è presente nel marginale, nello scarto, nel cosi insignificante da non poter essere definito neanche povero. Lamiere di scarto con differenti texture e lavorazioni e segni pittorici comporranno una vera e propria teoria di un cosmo meraviglioso, che calpestiamo, trituriamo, consumiamo senza renderci conto di quanto la sua intrinseca gloria parla costantemente al nostro desiderio dell’oltre.

Raul Gabriel è nato nei sobborghi di Buenos Aires. Vive e lavora tra Londra e Milano. Dopo un periodo dedicato alla sperimentazione in musica e un lungo viaggio a SantaFe de Bogotà, alla fine del 1998 si converte alle arti visive che lo portano a Milano poi a Londra, dove in pochi anni gli vengono dedicate numerose mostre pubbliche e private. Raul Gabriel rimane un artista underground che segue un percorso sempre alternativo ai circuiti tradizionali.

Newsletter

Guarda anche...

Cino Tortorella

Addio a Cino Tortorella. Lunedì i funerali a Milano accompagnati dai canti del Piccolo Coro

I funerali di Cino Tortorella si terranno lunedì 27 marzo alle ore 14.45 presso la …

milano

Il Duomo di Milano si tinge di verde con lo SlimeFest 2017

Se la prima edizione è stata memorabile, la seconda sarà indimenticabile. Domenica 26 Marzo 2017, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi