Home | In Attualità | California: la diga Oroville a rischio crollo. Evacuate 130mila persone
diga-Oroville-california

California: la diga Oroville a rischio crollo. Evacuate 130mila persone

Ore di paura nella notte della Californiana. L’incubo si chiama Oroville, una diga che improvvisamente si è trasformata in una potenziale bomba. Le autorita’ dello Stato hanno ordinato l’evacuazione di migliaia di persone nel nord della California a causa dei gravi danni a un canale di scarico , danni che -se non si trovera’ una soluzione- potrebbero causare un’inondazione delle zone circostanti il lago. Il governatore della California, Jerry Brown, ha dichiarato lo stato di emergenza in tre contee nel nord dello Stato per far fronte all’allarme provocato da una lesione dello sfioratore di emergenza della diga di Oroville, la più alta degli Stati Uniti, a nordest di San Francisco. E’ in corso l’evacuazione di circa 190mila persone dalle zone interessate: lo stato di emergenza riguarda le contee di Butte, Sutter e Yuba.

“Non è un’esercitazione. Ripetiamo: non è un’esercitazione”, ha avvertito il Servizio metereologico nazionale, invitando le persone che vivono al di sotto della diga, almeno 130mila secondo la stampa Usa ma qualcuno parla di oltre 180mila, a lasciare la zona e mettersi al sicuro in localita’ piu’ alte. E’ danneggiato un canale ausiliare di scarico della diga, che eè situata a circa 250 chilometri a nord-est di San Francisco, e questo potrebbe causare “una liberazione non controllata” delle acque del lago di Oroville.

Newsletter

Guarda anche...

G7 Ambiente. Unione europea: rammarico per Usa ma noi andiamo avanti

C’è “rammarico” per la scelta degli Usa di chiamarsi fuori dall’accordo di Parigi, ma i …

Donald Trump

Guerra commerciale tra Usa e Unione Europea?

Il presidente Donald Trump starebbe valutando di imporre tariffe commerciali al 100% sulle importazioni negli …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi