Home | Cinema | Chi salverà le rose? di Cesare Furesi, al cinema dal 16 marzo

Chi salverà le rose? di Cesare Furesi, al cinema dal 16 marzo

Una delicata storia d’amore fra due uomini anziani e un rapporto fragilissimo con la figlia di uno di loro. Una famiglia arcobaleno ante litteram che si troverà ad appianare attriti e incomprensioni prima che sia troppo tardi. Un finale a sorpresa, durissimo, che fa riflettere e discutere. Chi salverà le rose? è un omaggio al sentimento più alto, l’Amore, a prescindere dai generi, dai ruoli e dalle età. Carlo Delle Piane e Lando Buzzanca, affiancati da Caterina Murino, si amano, diretti da Cesare Furesi, alla sua opera prima, in un singolare spinoff di Regalo di Natale di Pupi Avati in cui Delle Piane rimette i panni dell’Avv. Santelia. Nel cast anche Philippe Leroy. Girato nella splendida cornice di Alghero il film è prodotto e distribuito dalla indipendente Corallo Film a partire dal 16 marzo.

Sinossi – Giulio Santelia (Carlo Delle Piane) è un anziano signore. Ha fatto del poker una professione, dimenticando il titolo di Avvocato, e dedicandosi alla sua storia d’amore con Claudio (Lando Buzzanca). Giulio ha una figlia, Valeria (Caterina Murino), rimasta orfana prestissimo, che da tempo non vive con lui, con cui ha un rapporto conflittuale e che invece adora Claudio. Valeria ha a sua volta un figlio, Marco (Antonio Careddu), che ha cresciuto da sola, che adora i “nonni” e ha ereditato la passione del poker, seppur con scarsi risultati. Quando Claudio si ammala gravemente, tutto l’amore viene raccolto da Giulio in una rosa, portata al suo capezzale ogni mattina. Per Claudio smette di giocare a poker ma in poco tempo i soldi finiscono, e Giulio è costretto a licenziare il giardiniere, la cuoca e a vendere persino i mobili, inscenando il bluff perfetto all’interno della loro casa, nella splendida Alghero. Come in una pièce teatrale, dirige se stesso nelle diverse mansioni, per non far mancare nulla all’amato Claudio, ignaro della situazione. Ma il suo amore non può bastare, c’è bisogno di altro, di una somma di amori. C’è bisogno di aiuto. C’è bisogno di Valeria.

Newsletter

Guarda anche...

alessio-boni

Agadah il nuovo film di Alberto Rondalli, dal 16 novembre al cinema

Agadah il nuovo film di Alberto Rondalli, tratto dal romanzo di Jan Potocki, Manoscritto ritrovato …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi