Home | In Attualità | Twitter contro gli abusi

Twitter contro gli abusi

Twitter procede nella battaglia contro gli abusi. Il social network sta testando una nuova funzione che segnala non più solo i contenuti potenzialmente offensivi, ma anche gli interi profili. Un avviso appare agli utenti che visitano account ‘pericolosi’, e mette in guardia sui “contenuti sensibili” che potrebbero essere mostrati.
A scovare la novità, poi confermata dall’azienda, è stato il sito Mashable visitando il profilo Twitter dell’analista tecnologico Justin Warren. Nel profilo la foto dell’analista era oscurata e i suoi tweet non immediatamente leggibili, mentre un avviso metteva in guardia sul rischio di imbattersi in “immagini o linguaggio sensibili”.

La segnalazione dei profili è solo l’ultimo degli aggiornamenti di sicurezza volti a contrastare i contenuti offensivi quali possono essere “scene violente o di nudo”. Nelle ultime settimane il microblog ha introdotto nuovi strumenti per segnalare i tweet offensivi, il blocco di nuovi account molesti, il silenziatore sia per account sprovvisti di foto del profilo (spesso riconducibili a bot), sia per parole chiave o intere conversazioni.

Newsletter

Guarda anche...

parlamento ue

Un milione di follower per il Parlamento Ue su Twitter

Nella giornata dedicata alla Festa dell’Europa, il Parlamento Ue celebra un suo piccolo traguardo: un …

Twitter: più spazio per scrivere

Dal 19 settembre su Twitter lo spazio occupato da foto, link, video e altri allegati …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi