Home | In Attualità | Twitter contro gli abusi

Twitter contro gli abusi

Twitter procede nella battaglia contro gli abusi. Il social network sta testando una nuova funzione che segnala non più solo i contenuti potenzialmente offensivi, ma anche gli interi profili. Un avviso appare agli utenti che visitano account ‘pericolosi’, e mette in guardia sui “contenuti sensibili” che potrebbero essere mostrati.
A scovare la novità, poi confermata dall’azienda, è stato il sito Mashable visitando il profilo Twitter dell’analista tecnologico Justin Warren. Nel profilo la foto dell’analista era oscurata e i suoi tweet non immediatamente leggibili, mentre un avviso metteva in guardia sul rischio di imbattersi in “immagini o linguaggio sensibili”.

La segnalazione dei profili è solo l’ultimo degli aggiornamenti di sicurezza volti a contrastare i contenuti offensivi quali possono essere “scene violente o di nudo”. Nelle ultime settimane il microblog ha introdotto nuovi strumenti per segnalare i tweet offensivi, il blocco di nuovi account molesti, il silenziatore sia per account sprovvisti di foto del profilo (spesso riconducibili a bot), sia per parole chiave o intere conversazioni.

Newsletter

Guarda anche...

Twitter: più spazio per scrivere

Dal 19 settembre su Twitter lo spazio occupato da foto, link, video e altri allegati …

Twitter

Twitter: bloccati 26mila account Isis

Twitter sempre più veloce nel rimuovere gli account riconducibili al sedicente Stato Islamico, e l’Isis …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi