Home | Tempo d'Europa | Londra può avviare divorzio da Ue

Londra può avviare divorzio da Ue

Da ieri la strada tracciata dal referendum di giugno è senza ritorno. In trada serata è arrivato infatti il via libera definitivo alla Brexit: sia la Camera dei Comuni sia, infine, la Camera dei Lord hanno approvato la legge che autorizza l’avvio dell’iter verso il divorzio del Regno Unito dall’Unione europea.

La legge era stata appena ripristinata dai deputati nel testo originale voluto dall’esecutivo, dopo l’abrogazione di due emendamenti inseriti dalla Camera alta. Camera alta alla quale non è rimasto che prenderne definitivamente atto.

Da oggi, dopo il consenso finale da parte della Regina Elisabetta alla legge, il Royal Assent, la premier conservatrice britannica Theresa May potrà utilizzare l’articolo 50 del trattato di Lisbona ed avviare i negoziati con Bruxelles per l’uscita del Regno Unito.

Newsletter

Guarda anche...

Theresa May

Brexit. Theresa May: “Gran Bretagna fuori dall’ Ue il 29 marzo 2019”

Theresa May mette nero su bianco giorno e ora della Brexit con un emendamento alla …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi