Home | Music Event | Nicky Jam: il pioniere della musica latin urban in concerto a Napoli e Roma

Nicky Jam: il pioniere della musica latin urban in concerto a Napoli e Roma

È conosciuto in tutto il mondo come il pioniere della musica latin urban: NICKY JAM, artista multiplatino che vanta, tra i numerosi riconoscimenti collezionati nella sua carriera, 1 Latin Grammy, 7 Latin Billboard Awards e 3 Latin American Grammy; torna sulle scene internazionali con il nuovo album “Fénix” supportato dal singolo “El Amante” che segue i successi di “El Perdón”, con Enrique Iglesias, e “El Ganador”.

Nicky Jam presenterà dal vivo – in due infuocati concerti a Napoli e Roma – i brani del nuovo album nel quale compaiono tra gli altri i featuring di Plan B (“Por El Momento”), Sean Paul e Konshens (“Amor Prohibido”), J Balvin (Superhéroe), e naturalmente Enrique Iglesias con la mega-hit dell’estate scorsa “El Perdon”.
“El Perdon” ha dominato per mesi le classifiche internazionali (#1 in radio in 13 Paesi, #1 su iTunes in 44 Paesi, #1 delle classifiche streaming in 15 Paesi), conquistato 7 dischi di platino solo in Italia e registrato 750 milioni di views sul web (1 milione solo nel giorno di uscita) e dopo il platino in Italia di “Hasta El Amenecer”, #1 su iTunes in 18 Paesi, #1 su Spotify in 22, attualmente giunto a 940 milioni di views, Nicky è pronto a travolgere di nuovo le radio con il suo sound inconfondibile.

Nicky Jam è anche protagonista al cinema con Vin Diesel in xXx – Il ritorno di Xander Cage (xXx: Return of Xander Cage) un film diretto da D. J. Caruso che è il terzo capitolo della serie, iniziata nel 2002 con xXx e proseguita nel 2005 con xXx 2: The Next Level.

Nato a Boston nel 1981 (da padre portoricano e madre dominicana), Nick Rivera Caminero, in arte Nicky Jam, si trasferisce subito dopo a Puerto Rico con la famiglia, dove inizia a coltivare la passione per la musica. A 11 anni incide il suo primo album “Diferente a los Demàs” che gli dà credibilità tra i DJ e gli artisti del suo paese.

Raggiunge la notorietà con hit del calibro di “Yo no soy tu marid” “Me voy pal party”, “Fiel a tu piel”, “La combi completa”, “Entre otros” che lo fanno riconoscere come uno dei massimi esponenti del genere LATIN URBAN. Come spesso accade però, dopo il successo, arrivano in contrapposizione problematiche serie, che lo fanno finire addirittura in carcere. Passati 3 anni, in occasione di una presentazione in Colombia, l’affetto del pubblico gli fa capire l’inutilità dell’alcol e delle droghe. Gli si presenta quindi una seconda opportunità: comprende che con il duro lavoro e con la disciplina avrebbe potuto recuperare il tempo perso.

Ed è quello che succede. Decide di trasferirsi in Colombia; nel 2012 con un video autoprodotto ottiene 15 milioni di visualizzazioni su youtube in pochissimo tempo, aprendo così un nuovo capitolo della sua vita. Nel 2013 una ritrovata ispirazione artistica lo porta a collezionare 5 hit consecutive come “Piensas En Mì” , “Curiosidad”, “Juegos Prohibidos”, “Voy a Beber” “Travesuras”, e uno straordinario incremento del 3000% sui social, che nel 2014 lo consacra come uno degli artisti più amati dal pubblico.

Il successo planetario arriva nel 2015 con il singolo “El Perdon” feat. Enrique Iglesias, che raggiunge cifre e traguardi record in tutto il mondo.

I singoli El Perdón e Travesuras, sono stati quelli di maggior successo in Italia, raggiungendo rispettivamente la posizione numero 1 e la posizione numero 45 nella classifica FIMI.
Nicky Jam ha lavorato con celebrità come Enrique Iglesias, Daddy Yankee, Don Chezina, Lito & Polaco, Big Boy, RKM & Ken-Y e in passato con Héctor & Tito. Nel 2014 ha fatto successo con Travesuras e attualmente sta collaborando all’incisione di “El Disco de Reggaeton” che raccoglie i migliori successi dei più grandi artisti del genere.

Newsletter

Guarda anche...

Nicky Jam

Nicky Jam: venerdì 20 gennaio in radio “El Amante”, il nuovo singolo

È conosciuto in tutto il mondo come pioniere della musica latin urban. NICKY JAM, artista …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi