Home | In Sport | Dodici titoli regionali per il team Tarantini Sassari
Giovanni-Mulas-Angelo-Tarantini

Dodici titoli regionali per il team Tarantini Sassari

Dodici titoli regionali, sette secondi posti e tre medaglie di bronzo sono il prestigioso risultato del team Tarantini di Sassari che torna da Bonorva con un consistente bottino. I campionati regionali, disputati lo scorso fine settimana, portano bene alla scuola capitanata dal commissario tecnico nazionale della Kombat league Angelo Tarantini. La società sassarese conquista anche la prima piazza in Sardegna per numero di partecipanti, 23 su 137 atleti. A salire sul podio gli atleti di tutte le categorie, dai baby ai seniores passando per gli under 16 che hanno riportato il numero maggiore di risultati.

Proprio in quest’ultima categoria si sono messi in luce i giovanissimi Paolo Serra, Davide Manca, Giada Pulina, Giorgia Petretto, Elisabetta Scanu, Andrea di Mauro, Simone Sanna, Paola Canio, Pier Paolo Murtinu, Carolina Cuccuru, Luca Esposito, Federico Casu, Matteo Chessa, Samuele Delrio, Matteo Dore e Alida Panettieri.
La prima squadra ha schierato sul ring cinque atleti con i quali ha conquistato tre titoli regionali e due medaglie d’argento.

Franco Fois e Gabriele Pagano hanno dato del filo da torcere ai loro avversari nella categoria 63,5 kg terza serie. Per i due “nak su” della scuola di via Venezia da segnalare due semifinali da grande spettacolo. Per Franco Fois un match in salita, contro un avversario difficile, ma che l’atleta sassarese è poi riuscito a portare sulla giusta strada. Gabriele Pagano ha mostrato di avere carattere e di essere capace, all’extra round, di essere superiore e più motivato dell’avversario. La finale li ha visti contrapposti e a portare a casa il titolo regionale per abbandono è stato Fois.

Più sfortunato Alessandro Cuccuru che nei 54kg juniores porta a casa un ottimo argento, dopo una semifinale di gran carattere e una finale che lo ha visto perdere ai punti.

Ottima la prestazione di Giovanni Mulas che, nei 63 kg seconda serie, vince per KO. Il giovane sassarese, salito di divisione esclusivamente per i campionati regionali, porta a casa un titolo che dimostra la continua crescita dell’atleta che in questi anni sta dimostrando tecnica e carattere.

Sulla stessa linea Samuele Cuccuru che, nella finale secca dei 63,5 kg prima serie, segna un risultato di tutto rispetto, dimostrandosi capace di pianificare al meglio il suo match disputato sulla distanza dei 5 round.

Delusione per due gare non disputate per assenza di avversarie e che hanno lasciato a secco i guantoni delle promettenti Michela Demontis e Jessica Meloni nei 48 e nei 52 kg.

Newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi