Home | Interviste | Charlie: l’intervista per “Ruins of Memories”, il nuovo disco dal respiro internazionale

Charlie: l’intervista per “Ruins of Memories”, il nuovo disco dal respiro internazionale

“Ruins of Memories” è il nuovo album della cantautrice genovese Carlotta Risso, in arte Charlie. Rock, indie folk e ballades americane si incontrano per dar vita ad un disco dal respiro internazionale dove, racconti che prendono spunto dalla sfera personale, vengono filtrati in chiave agrodolce.

I brani di “Ruins of Memories” nascono tutti da note musicali composte alla chitarra acustica di Charlie ed inducono, a seconda delle giornate e dalla contestualizzazione, ad un dettagliato tipo di mood emotivo e sonoro.

Abbiamo fatto quattro chiacchiere con Charlie per saperne di più sul nuovo disco.

Ciao Charlie e benvenuta sulle pagine di Radio Web Italia! Prima di tutto parliamo un po’ di te. Come ti sei avvicinata alla musica?
È stato un richiamo naturale la vera difficoltà è stata autorizzarsi a dedicare più tempo alla musica appunto ma questo è accaduto più di recente. Negli anni precedenti e da ragazzina ho vissuto sempre contornata di musica ed in fase teen ho cominciato a far parte delle prime band. Facevamo cover, pezzi dei Radiohead, patty smith ecc…

Come nascono le tue canzoni?
Dalle ispirazioni e dai mood spesso indotti dal momento storico, da fatti di vita vissuta.

Quali artisti hanno influenzato maggiormente il tuo stile?
Tutta la musica folk rock degli anni 60/70 e certe influenze 90’s qualcosa di 80’s, qualche musical…alcune cose contemporanee…

Tre aggettivi per definire la tua musica?
Fuori dalle mode, spontanea e sincera in una fusione tra folk e rock.

Ruins of Memories è il tuo nuovo disco. Qual è stato lo spunto che ti ha portato alla realizzazione del progetto?
La voglia di mettere in pratica le somme di quasi quarant’anni di vita. La serenità di mettersi a nudo in maniera spontanea,di esprimersi e di descrivere il proprio modo di sentire e di descrivere.

C’ è qualcosa in particolare che vuoi comunicare con i testi di Ruins of Memories?
Comunico ciò che mi appartiene e che come appartiene a me può essere condiviso da molti. Situazioni naturali nel corso di vite diverse.Storie differenti tra loro ma anche semplicemente alcuni testi più che descrittivi di una storia in particolare, evocativi di mood e sensazioni.

Progetti attuali e futuri?
Portare in giro in live Ruins of Memories e incominciare certamente a lavorare ad un nuovo progetto!

Newsletter

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi