Home | Radio Date | Alessio Caraturo: da venerdì arriva in radio il nuovo singolo “Lontano Lontano Lontano”

Alessio Caraturo: da venerdì arriva in radio il nuovo singolo “Lontano Lontano Lontano”

LONTANO LONTANO LONTANO segna il ritorno di un grande cantautore che mancava da diverso tempo dalle scene musicali: Alessio Caraturo.

Raffinato e romantico, in equilibrio tra la new wave anni 80 e il suono più aggressivo delle band d’Oltremanica, Caraturo presenta un progetto ambizioso che vuole affermare la musica d’autore come un concetto fruibile da tutti perchè la buona musica è universale.

Il singolo anticipa l’album “38° parallelo” di prossima uscita che Alessio firma insieme al suo produttore Seba, reduce dalla collaborazione nell’ultimo album dell’amico Mario Venuti, di cui è co-produttore e co-autore nel disco.

Lo stesso Mario Venuti firma uno dei brani contenuti nell’album di Alessio. Il disco che ne esce è inteso come un viaggio, a volte intimo a volte gioioso attraverso le sfaccettature del pop, in cui si mischiano atmosfere elettroniche a quelle più classiche. Questa è la nuova veste con cui Alessio Caraturo torna sul mercato.

LONTANO LONTANO LONTANO è una poesia in musica, dedicata a se stesso, al bilancio di una vita, alle età della vita.

Il videoclip evoca la canzone o forse è la canzone che evoca il videoclip, creando quelle atmosfere romantiche, malinconiche e introspettive che legano lo spettatore alle immagini che si succedono e che emozionano, a tratti commuovono.

La location, scelta in quell’angolo di Sicilia dove il rumore tace per rispetto al paesaggio che si gode è l’Hotel “Atelier sul mare” le cui camere sono un museo d’arte contemporanea unica al mondo. Addentrarsi nelle camere d’arte di questo Atelier può diventare un momento per “fare un bilancio”, come si può sentire ascoltando la canzone. In ogni stanza in cui Alessio entra trova una storia, la sua storia, la storia di tutti “Solo, da solo io rifaccio il conto…E tutto sommato la storia mia somiglia a te”. E poi ci sono le barchette che Alessio raccoglie da un “se stesso” che gliele dona. Il significato simbolico è tutto nei colori ed affonda nel mondo delle leggende, della mitologia, dell’utopia. La barchetta bianca è la nostra parte più pura: il bianco indica la luce del giorno, la salvezza dell’eroe o l’intervento di una forza benefica. La barchetta verde è il colore della speranza che ogni giovane coltiva, come è giusto che sia, ed infine la barchetta blu, che racchiude i pensieri di una vita, l’insondabile del cielo blu ci parla di realtà molto più grandi della nostra dimensione umana.

Siamo all’altezza del 38° parallelo, in un territorio ricco di cultura, inserito in uno scenario di rara bellezza, nella magnifica cornice di una natura incontaminata e magnetica, fra un mare cristallino e i monti dei Nebrodi. Una piramide posta in cima ad un’ altura del piccolo paesino di Castel di Tusa, si staglia sul mare e domina le Isole Eolie. E’ qui che Alessio Caraturo guarda LONTANO LONTANO LONTANO e pensa a “Partire..cambiare..tornare..restare…”

Il tempo che passa tra un’alba e un tramonto, avvia un processo di rigenerazione, e mai come in questo momento il mondo ne ha bisogno.

Newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi