Home | Milano | Allie X. Il 14 settembre in concerto a Milano

Allie X. Il 14 settembre in concerto a Milano

La cantautrice e attrice canadese ALLIE X, nome d’arte di Alexandra Hughes, arriverà per la prima volta a in Italia, per un unico concerto al Serraglio di Milano, il 14 settembre (Via Gualdo Priorato, 5 – apertura porte ore 21.00, inizio concerto ore 22.00 – biglietti: 12 euro + d.p. NOTA: ammissione con tessera Acsi obbligatoria € 5,00).

È possibile acquistare in prevendita i biglietti per il concerto, prodotto e organizzato da Vivo Concerti, su ticketone.it e in tutti i punti vendita Ticketone e nelle prevendite autorizzate.

Il live show sarà l’occasione per vedere per la prima volta dal vivo questa straordinaria cantautrice, prima artista internazionale del roster Sugar, che la pubblica in licenza ed in esclusiva per l’Italia.
Amata da Katy Perry (tanto da postare su Twitter la sua ossessione per il brano “Catch” di Allie X) e coautrice per il giovane artista australiano Troye Sivan (con cui ha scritto il suo album “Blue Neighborhood”), Allie X è una cantautrice canadese che vive a Los Angeles e che trasforma canzoni pop in veri e proprio progetti d’arte, abbinando la propria musica a immagini ricercate e suggestive, in una continua ricerca creativa che la porta a essere una delle espressioni più interessanti del panorama pop internazionale.

È inoltre online il video di “PAPER LOVE”, diretto da Renata Raksha per AVA Studios, e visibile al seguente link: https://youtu.be/9A6_a-Suv9c. Il brano è estratto dall’ultimo album di Allie X, “CollXtion II”, uscito lo scorso giugno.

«CollXtion II parla del processo di “mettere insieme i pezzi” – racconta Allie X – Non si basa solo sulla mia esperienza di vita, il processo stesso di dare forma all’album è stato incredibilmente frammentato. L’attività di scrittura ha comportato lo scomporre brani già completati fino a far rimanere solo alcuni frammenti per poi ricostruire su questi dei brani nuovi da zero. Apparentemente non è mai una cosa facile quando sono coinvolta.
Per me i cubetti [presenti sulla copertina ndt.] sono una rappresentazione accurata del rapporto con il mio corpo. Sono come una bambina che gioca a provare a rimettere tutti i pezzi al loro posto.

Nonostante i miei sforzi però non c’è mai stato un momento in cui tutto era in ordine. Ciononostante ho quest’idea che un giorno esisterà questo capolavoro che creerò dentro di me – ci sarà una pienezza, una felicità ed una bellezza che tutti ammireranno e faranno propria. Non sono fiera di questo, ma la mia mente funziona così. Suppongo di aver fatto mio il concetto di “X” per questo: le possibilità infinite. Anziché provare a riordinare tutti i pezzi di me stessa posso riempire gli spazi vuoti con qualsiasi cosa desideri. Mi permette di essere fragile, debole… mi dà il permesso di essere esattamente quella che sono. Penso ai cubi trasparenti presenti sulla copertina di CollXtion II come a degli “X blocks”.

Il cappello da somaro rappresenta invece la vergogna e la paura. La vergogna che provo riguardo il mio corpo e la mia mente imperfetti. Per un lungo periodo nella mia vita ho provato un forte senso di imbarazzo e vergogna.
X è una verità che non puoi confermare, ma che senti. Dato che nessuno può conoscere nulla per davvero, non vedo problemi a credere in una verità che noi stessi creiamo. Non riguarda il creare discussione o l’essere contraria al sentire comune, riguarda credere in quello che sentiamo giusto per noi stessi».

Questa la tracklist completa di “CollXtion II”: “Paper Love”, “Vintage”, “Need You” (featuring Valley Girl), “Casanova”, “Lifted”, “Simon Says”, “Old Habits Die Hard”, “That’s So Us”, “Downtown”, “True Love is Violent”.

ALLIE X è una cantautrice e attrice canadese basata a Los Angeles. La sua carriera comincia, dopo alcuni anni di formazione tra gli Stati Uniti ed il Canada, con alcune produzioni indipendenti e partecipazioni televisive di rilievo nazionale (“Triple Sensation”, “The Boys in the Photograph”, “King”, “Being Erica”, e “Instant Star” e altre) che la portano a firmare il suo primo vero contratto discografico nel 2014 e ad ottenere di lì a breve con “Catch” (https://youtu.be/ZOKsdQm0JFo) il suo primo posizionamento in classifica alla posizione 55 della Billboard Canadian top 100.
Il 2015 vede la pubblicazione di un EP e del suo primo album “CollXtion I”, che riscuote recensioni entusiastiche da parte della critica e di personaggi chiave dell’industria: Katy Perry è stata una delle primissime supporter di Allie X, tanto da definirsi pubblicamente “ossessionata” dal brano su Twitter.
Lo stesso anno Allie X ha coscritto l’album “Blue Neighborhood” del giovane artista australiano Troye Silvan.
Il 2016 è un anno di sperimentazione che porta l’artista canadese a pubblicare diversi singoli ed a rompere il classico flusso di lavoro legato al concetto di album ed ottenendo un ottimo riscontro sulle piattaforme digitali, con diversi milioni di play sui maggiori servizi streaming.
Nel 2017 esce il suo nuovo disco, “CollXtion II”.

Newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi