Home | Tempo d'Europa | Turchia. Ue chiede indagine trasparente

Turchia. Ue chiede indagine trasparente

La Commissione europea invita la Turchia ad aprire un’indagine trasparente sulle presunte irregolarità nel referendum presidenziale di domenica. Le modalità di voto sono state criticate dall’Osce e contestate dall’opposizione che ha annunciato un ricorso formale. “La pena di morte non è una linea rossa ma è la linea più rossa di tutte. Passare dalla retorica all’azione sarebbe un chiaro segno che Ankara non vuole andare verso la famiglia europea. Chiediamo il rispetto dei diritti fondamentali”, ha detto il portavoce Ue.

Newsletter

Guarda anche...

Turchia. Verso la stipulazione di nuovi rapporti con l’Unione europea

Dal commercio alla Nato, per decenni il rapporto tra l’UE e la Turchia è stato …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi