Home | Tempo d'Europa | Brexit: come proteggere i milioni di cittadini UE residenti nel Regno Unito

Brexit: come proteggere i milioni di cittadini UE residenti nel Regno Unito

La Brexit avrà un impatto significativo su quei milioni di cittadini dell’Unione Europea che risiedono nel Regno Unito. Durante i prossimi negoziati con il Regno Unito l’Unione vuole raggiungere rapidamente un accordo che protegga i diritti dei cittadini. Questa settimana il Parlamento terrà un’audizione sulla situazione e sui diritti dei cittadini europei nel Regno Unito. Per un chiarimento sui dati dell’impatto della Brexit ecco la nostra infografica.

L’audizione dell’11 maggio è stata organizzata dalle commissioni per le libertà civili, per l’occupazione e per le petizioni. I deputati discuteranno con alcuni esperti i possibili problemi per i cittadini UE residenti nel Regno Unito e il miglior modo di proteggere i loro diritti.

Salvaguardare i diritti dei cittadini nel dopo Brexit è una priorità del Parlamento, così come proteggere quelli dei cittadini del Regno Unito che vivono nell’Unione.
Il Parlamento ha adottato una posizione il 6 aprile in cui i deputati hanno sottolineano l’importanza di assicurare un trattamento giusto e equo sia per i cittadini UE che vivono nel Regno Unito sia per quei cittadini del Regno Unito che vivono in un paese dell’Unione.

Il Presidente del Parlamento Antonio Tajani ha sollevato questo problema nell’incontro a Londra con la premier britannica Theresa May il 20 aprile scorso: “gli studenti, i lavoratori e le famiglie sono membri preziosi della società e meritano certezze circa il loro futuro”

L’audizione parlamentare può essere seguita online sul sito del Parlamento Europeo giovedì 11 maggio a partire dalle 15

Newsletter

Guarda anche...

Gran-Bretagna

Commercio estero. Coldiretti, pesa effetto Brexit

Dalla riduzione del 6,8% delle esportazioni alimentari al taglio del 12,7% del tessile fino al …

Antonio-Tajani

Manchester. Antonio Tajani: “La violenza perderà contro la forza, l’Europa e il mondo intero reagiranno”

“La violenza perderà contro la forza, l’Europa e il mondo intero reagiranno contro chi vuole …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi