Home | Artisti | Nino Benvenuti, e quella memorabile notte di mezzo secolo fa, al Madison, che risuona sulle note di Vinicius

Nino Benvenuti, e quella memorabile notte di mezzo secolo fa, al Madison, che risuona sulle note di Vinicius

Porta la firma di un artista acclamato in ogni angolo del globo, di uno dei massimi chitarristi classici contemporanei e, da una decina d’anni, anche originalissimo compositore, la colonna sonora dell’Anniversario del Secolo; del passaggio epocale che solcò in maniera indelebile, con uno squarcio emotivo, la memoria non solo di una Italia intera ma – anche – degli Italiani nel mondo, di molti americani e abitanti di tanti altri angoli del globo.
Quel momento che riscrisse, rivoluzionariamente, la storia – sì – della Boxe ma anche una pagina di Storia tout court divenuta, poi, leggenda.
La emozionante, indimenticabile notte del 17 aprile 1967 che incoronò Nino Benvenuti Campione del Mondo dei Pesi Medi, titolo sino ad allora MAI appartenuto a un nostro connazionale.
In un docu-film di circa venti minuti, che ha aperto la cerimonia ufficiale (organizzata da Anita Madaluni, sua storica add.stampa) tenutasi nel Salone d’Onore del CONI, patrocinata anche dall’Ambasciata Americana, con relatori che andavano dal Presidente Malagò a Gianni Minà, da Gianni Rivera a Dario Salvatori, da Mario Alì allo stesso Vinicius, scorrono in rassegna foto e immagini di repertorio di uno dei campioni sportivi internazionalmente più popolari e amati; dalla carriera osannata sino ai giorni nostri.
Il documentario “L’Oro dei Cinquanta – Mezzo da quella Notte al Madison” ha riscosso consensi unanimi e commossi, consacrando definitivamente Vinicius non soltanto (e non è una novità) quale uno dei massimi interpreti del chitarrismo mondiale ma, anche, come uno dei più originali e sensibili compositori del nostro tempo.

Newsletter

Guarda anche...

Moacyr-Teixeira-Neto

“OVER THE TIME”: alla Praeneste un pomeriggio oltre il tempo. E la musica

Sceglie l’Italia per il tour europeo, Moacyr Teixeira Neto, il popolare chitarrista brasiliano che, dopo …

'Io Roma' di Anna Rita Cammerata

Primavera nella Capitale: fra Obama in città e Io Roma a Palazzo Brancaccio

Palazzo Brancaccio: l’eleganza, la raffinatezza, la storia di un luogo, si sposano con la familiarità, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi