Home | In Attualità | Stadio della Roma. Giunta Raggi approva il pubblico interesse

Stadio della Roma. Giunta Raggi approva il pubblico interesse

La giunta Raggi ha approvato la delibera che ridefinisce il pubblico interesse del nuovo stadio della Roma, che sorgerà a Tor di Valle, alla luce dell’adeguamento del progetto da parte dei proponenti dell’As Roma ed Eurnova. Previste cubature ridotte del 50% ed opere per la città per un valore di 120 milioni di euro. Con ogni probabilità, la delibera approderà in Aula la prossima settimana.

La nuova proposta – Cubature ridotte del 50%, dunque, attraverso l’eliminazione delle tre torri, edifici a basso impatto ambientale realizzati con alti standard energetici, superamento del rischio idrogeologico ma anche il significativo miglioramento della mobilità e del traffico viabilistico di ingresso-uscita dal centro città con la garanzia che il mancato rispetto anche di una sola delle condizioni necessarie comporterà la decadenza del confermato pubblico interesse. L’Amministrazione Capitolina inoltre adotterà ogni opportuna iniziativa per sviluppare un’azione di vigilanza, verifica e controllo sull’intervento.

Newsletter

Guarda anche...

Lian-Club-Roma

Contatto Diretto: al via la seconda edizione del contest dedicato agli emergenti

Partirà a gennaio 2018 fino a Marzo 2018 la seconda edizione di Contatto Diretto, il …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi