Home | Eventi | Premio Antonio Fogazzaro: gli incontri culturali di giugno

Premio Antonio Fogazzaro: gli incontri culturali di giugno

Si sono chiusi con grande successo di partecipazione i concorsi letterari 2017. Ora, in attesa dei responsi delle giurie che saranno resi noti il 9 settembre a Villa Gallia di Como, il Premio Antonio Fogazzaro si appresta ad aprire l’attesa serie di incontri culturali, letterari e musicali della sua decima edizione con i primi tre interessanti appuntamenti. Il primo si terrà in Valsolda e sarà dedicato alla grande musica romantica tanto amata da Fogazzaro. Gli altri due eventi si terranno a Como, in collaborazione per il quarto anno con Parolario, la grande manifestazione letteraria che da 17 anni si apre sulle rive del Lario:  il primo incontro sarà con l’antimodernismo di un Ribelle del nostro tempo; mentre il secondo appuntamento sarà dedicato al “letterato” Darwin, lo straordinario scrittore del lungo viaggio intorno al mondo che confermò la sua vocazione di naturalista, e al romanziere Fogazzaro nel momento della propria “ascensione” verso le moderne teorie evoluzionistiche.

Ecco gli incontri nel dettaglio.

Nell’Anno dei Borghi d’Italia istituito dal Ministero dei Beni e delle attività Culturali e del Turismo, sabato 17 giugno alle ore 17.00, il Premio Antonio Fogazzaro apre le sue manifestazioni nell’incantevole borgo secentesco di Castello Valsolda, con un concerto nella Chiesa di San Martino impreziosita dallo straordinario ciclo di affreschi del pittore Paolo Pagani.

I giovani solisti del Quartetto “Mephisto”, Simone Broggini primo violino, Andrea Masciarelli secondo violino, Leonardo Taio viola e Matteo Vercelloni violoncello, eseguiranno il quartetto op. 18 di Ludwig van Beethoven e il quartetto op. 29 “Rosamunda” di Franz Schubert. Un omaggio ai due musicisti più amati da Antonio Fogazzaro.

All’evento interverranno Alberto Buscaglia e Giorgio Mollisi, direttore del Museo Casa Pagani.

Il concerto è organizzato con la collaborazione del Consorzio del Bacino Imbrifero Montano, del Comune di Valsolda, della Parrocchiale di Castello, del Museo Casa Pagani e dell’Associazione culturale Musicale Petite Société.

Lunedì 19 giugno, alle 17.00, a Villa Olmo a Como, Massimo Fini, un Ribelle dalla A alla Z nei “desolati territori della tarda Modernità”, dialogherà con il direttore del quotidiano La Provincia Diego Minonzio su “La modernità di un antimoderno. Tutto il pensiero di un ribelle” (Marsilio, 2016), volume che raccoglie i testi fondamentali del suo provocatorio viaggio dentro la globalizzazione e la mitizzazione del moderno; un polemico e inquietante anticipatore di molta realtà contemporanea e che oltrepassa le abusate categorie di destra e sinistra.
L’incontro è organizzato in collaborazione con Parolario.

Martedì 20 giugno alle ore 19.30 a Villa Olmo, sempre in collaborazione con Parolario, Stefano G. Bertani, in dialogo con Alfredo Tomasetta, presenterà “Il letterato Darwin. La scrittura dell’evoluzione” (Editori Riuniti). Nel suo saggio, l’autore, esaminando lo stile letterario dei testi più noti di Darwin, “Il viaggio di un naturalista intorno al mondo” e “L’origine delle specie”, documenta come sia divenuto possibile, anche al lettore comune, riconoscere le forme del Mondo nell’incessante movimento del tempo e delle trasformazioni. Una grandiosa avventura intellettuale che non poté non appassionare uno scrittore moderno come Antonio Fogazzaro, uomo di grande fede ma alla costante ricerca di una verità che si armonizzasse con il progresso scientifico e le nuove teorie evoluzionistiche. Su questa tormentata vicenda fogazzariana Stefano G. Bertani ha scritto un importante saggio, “L’ascensione della modernità. Antonio Fogazzaro tra santità ed evoluzionismo” (Rubettino, 2006), che nell’incontro farà da stimolante contrappunto all’avventura “letteraria” del padre dell’evoluzionismo.

Newsletter

Guarda anche...

Premio Antonio Fogazzaro: il 10 settembre a Como la premiazione dei vincitori

Si terrà sabato 10 settembre alle 16.00 a Como, nello splendore di Villa Gallia, la …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi