Home | Tempo d'Europa | Patrizia Toia: bene multa a Google, vanno difesi i cittadini europei

Patrizia Toia: bene multa a Google, vanno difesi i cittadini europei

“Bene la multa dell’antitrust europeo a Google per le scorrettezze nel commercio elettronico. Subito dopo l’abolizione delle tariffe roaming questa decisione sottolinea la volontà di Bruxelles di difendere per davvero i cittadini europei dagli abusi delle multinazionali. Nell’Ue, e in particolare al Parlamento europeo, stiamo lavorando per arrivare a un mercato digitale unico ed equo, in cui siano rispettati i diritti di tutti. Vogliamo restare aperti all’innovazione e alla libera concorrenza, ma non possiamo permettere che il commercio elettronico e Internet diventino un far west dove vige la legge del più forte, ne va anche delle nostre prospettive di crescita”. Lo ha dichiarato la capodelegazione degli eurodeputati Pd, Patrizia Toia, vicepresidente della commissione Industria al Parlmamento europeo.

Newsletter

Guarda anche...

Patrizia Toia

Migranti. Patrizia Toia: non è l’Ue che latita, sono alcuni Paesi

“Perché tutti parlano genericamente di Europa per segnalare le inadempienze relative alla politica migratoria invece …

Patrizia Toia

Francia. Patrizia Toia: “il populismo si batte con il coraggio del riformismo”

“E’ con grande sollievo che ieri abbiamo seguito la vittoria al primo turno del candidato …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi