Home | In Attualità | Crollo Torre Annunziata: otto le vittime, bilancio definitivo

Crollo Torre Annunziata: otto le vittime, bilancio definitivo

Hanno scavato tutta la notte e continuano a scavare i soccorritori a a Torre Annunziata, in provincia di Napoli, dove ieri mattina è crollata una palazzina in via Rampe Nunziante. Sono state recuperate le salme delle due ultime vittime del crollo di Torre Annunziata (Napoli). A confermarlo il sindaco Vincenzo Ascione, presente sul posto dall’alba: ”Da pochi istanti è stato estratto il corpo senza vita del piccolo Salvatore Guida. Poco prima era stata recuperato il corpo senza vita della sorella Francesca”. Con i due fratelli sale a otto il numero delle vittime del crollo della palazzina di quattro piani avvenuto ieri mattina in via Rampa Nunziate.

Tutte le salme sono state portate nell’obitorio di Castellammare di Stabia.

La Procura di Torre Annunziata ha posto sotto sequestro l’area interessata dal crollo della palazzina. La Procura già ieri ha aperto un fascicolo per disastro colposo e omicidio plurimo. Non risultano al momento persone indagate.

Newsletter

Guarda anche...

CortiSonanti 2017

CortiSonanti 2017 – Festival internazionale del cortometraggio di Napoli

Sabato 18 novembre al Maschio Angioino si terrà l’ottava edizione di CortiSonanti – festival internazionale …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi