Home | Cinema | Giffoni 2017. Alessandro D’Alatri pensa a un film sugli haters

Giffoni 2017. Alessandro D’Alatri pensa a un film sugli haters

“Le tante critiche piovute su The Startup per il parallelo, peraltro mai dichiarato, con la storia di Mark Zuckerberg, mi hanno fatto venir voglia di raccontare gli haters. Si tende a ignorarli, a rimuoverli e invece penso che bisogna raccontarli proprio perché solo così possono capire chi sono davvero”. Lo ha detto Alessandro D’Alatri parlando ai ragazzi della Masterclass della 47esima edizione del GFF.

L’incontro è partito dall’analisi di The Startup, visto in sala dai giurati, che non hanno fatto fatica a immedesimarsi nel diciottenne Matteo Achilli, ideatore di Egomnia, social network ora di stanza a Matera, che fa incontrare domanda e offerta di lavoro sulla base del merito. “E’ una storia che ha a che fare con l’etica dei giovani, con il valore del sacrificio, ormai rimosso dalla nostra società: tutto oggi deve essere facile, ma questo porta con sé un devastante senso di fallimento alimentato dalla necessità del tutto e subito”. Il regista ha annunciato di essere al lavoro su due progetti nuovi e ha parlato dei ragazzi: “Si abusa della parola ‘giovani’, ma in concreto non si fa nulla, non c’è una vera attenzione verso di loro. I politici pensano più a quello che i ragazzi possono fare per loro e non il contrario, come si racconta anche nel film. Ma in fondo loro, e lo vedo con i miei figli, chiedono poco: chiedono attenzioni. Giffoni rappresenta la maggioranza dei ragazzi d’oggi, che si impegnano e si appassionano, ma che non racconta nessuno. Parlare di cinema qui è un segnale bellissimo”.

Newsletter

Guarda anche...

Claudio-Gubitosi

Giffoni 2017. Claudio Gubitosi annuncia i progetti futuri al termine di un’edizione record

“E’ stata una bella avventura, una grade edizione ma più che guardare al passato vorrei …

Michele Bravi

Giffoni 2017. Michele Bravi: “Vorrei uscire dalla routine discografica”

“Non vedevo l’ora di essere qui. Giffoni l’ho sempre seguito dalla tv e sui social …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi