Home | In Sport | Scherma. Prime medaglie azzurre ai Mondiali di Lipsia

Scherma. Prime medaglie azzurre ai Mondiali di Lipsia

Si alza il sipario sui Campionati del Mondo Lipsia2017 e l’Italia festeggia le prime due medaglie della spedizione azzurra in terra tedesca. E’ stato il fioretto individuale femminile a regalare i primi podi, grazie all’argento di Alice Volpi e al bronzo di Arianna Errigo.

Alice Volpi, venticinquenne senese, al suo primo Mondiale, è stata sconfitta solo dalla campionessa olimpica, Inna Deriglazova, per 14-13 nel minuto supplementare. La russa, in semifinale, aveva superato anche l’altra azzurra, Arianna Errigo per 15-6. La Volpi aveva esordito vincendo contro la sudcoreana Mina Kim per 15-7 e successivamente sconfitto la veterana del circuito, l’ungherese Aida Mohamed, col punteggio di 15-11, prima di superare 15-13 la tunisina Ines Boubakri, già medaglia di bronzo a Rio2016. Ai quarti di finale aveva piazzato il 15-9 contro la polacca Julia Walczyk che le ha schiuso le porte della semifinale, dove aveva piegato la resistenza della francese Thibus 15-12.

Arianna Errigo era arrivata in semifinale dopo un ruolino di marcia eccellente. Dopo aver esordito contro la cinese Peilin Wu superandola col punteggio di 15-4, aveva battuto la giapponese Shiho Nishioka per 15-8 e poi la russa Svetlana Tripapina per 15-6. Ai quarti di finale era stata la francese Astrid Guyart a “fare largo” all’Errigo, a fronte di un perentorio 15-5.

Esordio iridato positivo anche per Camilla Mancini che si è fermata ai quarti di finale. La frascatana, dopo le qualificazioni svoltesi mercoledi, ha affrontato e superato 15-14 la beniamina di casa, la tedesca Carolin Golubytskyi. A seguire ha sconfitto 15-9 la cinese Yiting Fu e la sudcoreana Hyunee Nam nettamente per 15-5. A fermare la sua scalata verso il podio è stata però sempre l’olimpionica di Rio2016, Inna Deriglazova, che si è imposta per 15-9 sull’azzurra. E’ uscita sconfitta invece nel turno delle 32 Martina Batini. La fiorettista pisana, dopo aver sconfitto per 15-9 l’atleta di Hong Kong, Areta Lee, è stata eliminata dalla tedesca Anne Sauer col punteggio di 15-10.

Si è fermato ai piedi del podio l’avanzata di Luca Curatoli nella gara di sciabola maschile individuale. Il più giovane della compagine azzurra ha concluso al quinto posto in classifica generale dopo la sconfitta subìta ai quarti di finale contro il sudcoreano Bongil Gu col punteggio di 15-11. Curatoli, già bronzo agli Europei di Tbilisi, dopo aver avuto ragione per 15-1 del thailandese Soravit Kitsibriboon, aveva sconfitto il tedesco Benedikt Wagner per 15-10 prima di giungere al derby contro il compagno di Nazionale, Gigi Samele, vinto per 15-13. Quest’ultmo, aveva esordito dapprima superando 15-10 il portacolori di Hong Kong Ho Tin Low e poi l’ungherese Tamas Decsi per 15-5. Si era fermata nel turno dei 32 l’avanzata di Aldo Montano. Lo sciabolatore livornese, dopo aver sconfitto all’esordio per 15-12 il turco Enver Yildirim, era stato fermato dal padrone di casa, il tedesco Matyas Szabo col punteggio di 15-12. Stop nel primo turno di giornata per Enrico Berrè uscito sconfitto per 15-13 dall’assalto contro l’iraniano Ali Pakdaman.

Saranno le gare di sciabola femminile e di spada maschile le protagoniste della seconda giornata dei Campionati del Mondo Lipsia2017. La giornata inizierà alle ore 9.00 con la gara di sciabola femminile, che vede in pedana le quattro sciabolatrici azzurre teste ammesse di diritto, come teste di serie, nel tabellone principale. Ad esordire alle 9.00 sarà Rossella Gregorio chiamata ad affrontare la polacca Martyna Komisarczyk. Quindici minuti dopo sarà la volta di Irene Vecchi che se la vedrà con la britannica Aliya Itzkowitz.

Alle 9.30 la pedana numero 7 accoglierà invece l’esordio iridato di Martina Criscio. La foggiana dovrà affrontare la cinese Ying Fu, mentre a completare il quadro del turno delle 64 arriverà, alle 9.45, il match tra Loreta Gulotta e l’argentina Maria Belen Perez Maurice. Alle 10.10 le pedane tedesche apriranno invece le porte alla gara di spada maschile. Il primo dei quattro azzurri in gara ad esordire sarà Marco Fichera che se la vedr con l’egiziano Mahmoud Mohsen. Alle 10.25 occhi puntati invece sul match d’esordio di Enrico Garozzo contro il brasiliano Fabrizio Lazaroto e su quello di Andrea Santarelli che, dopo aver conquistato il pass per il main draw, se la vedrà contro il marocchino Houssam Elkord. Alle 10.40 invece sarà la volta di Paolo Pizzo che sfiderà il russo Nikita Glazkov.

Newsletter

Guarda anche...

paolo-pizzo

Scherma. Paolo Pizzo trionfa nella spada ai Mondiali di Lipsia

Primo oro per l’Italia ai Mondiali di scherma in corso a Lipsia. Il giorno dopo …

fioretto-femminile-italia

Europei di scherma. Il Dream Team del fioretto è oro

È d’oro la decima medaglia italiana ai Campionati Europei Assoluti di scherma in corso a …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi