Home | Eventi | Estate al Maxxi di Roma: ultimi appuntamenti prima della pausa estiva

Estate al Maxxi di Roma: ultimi appuntamenti prima della pausa estiva

Ultimi appuntamenti dell’estate al MAXXI, prima della pausa di agosto, con una settimana che vede protagonisti il cinema e la musica. Il programma di eventi riprende a settembre con eventi dedicati alla letteratura, ala poesia, alla fotografia, all’arte.

Mercoledì 26 alle ore 20.00 (piazza e auditorium – ingresso 5 €) L’ESTATE DI RENATO: L’ALTRA ROMA DI NICOLINI comprende la proiezione di Estate Romana di Matteo Garrone e incontro con Matteo Garrone, Simone Paragnani, Patrizia Sacchi. Giovedì 27 luglio alle ore 21.00 (piazza – ingresso libero) si chiude la programmazione estiva con la musica della PAOLO DAMIANI SANTA CECILIA BAND che presenta un concerto jazz con composizioni originali dello stesso Damiani, compositore, violoncellista e direttore del Dipartimento jazz del conservatorio romano.

Mercoledì 26 luglio, ore 20.00 | L’ESTATE DI RENATO: L’ALTRA ROMA DI NICOLINI
La fuoriuscita dagli anni di piombo, la riscoperta della città come set o palcoscenico, la cultura della commonplace civilization, la rivitalizzazione dell’archelogia investita dalla modernità: lo sguardo e il progetto intellettuale e politico di Renato Nicolini, alla fine degli anni ’70, divenuti un modello culturale con infiniti tentativi di imitazione, sono il segno più vivido della capitale dai tempi della Dolce vita – ed oggi hanno il sapore di un’epoca irripetibile. Dopo la proiezione di Estate Romana di Matteo Garrone, incontro con Matteo Garrone, Simone Paragnani, Patrizia Sacchi.

Giovedì 27 luglio, ore 21.00 | CONCERTO PAOLO DAMIANI SANTA CECILIA BAND
Questo nuovo progetto comprende giovani musicisti, tutti laureandi in jazz presso il Conservatorio Santa Cecilia e già molto affermati come leader di formazioni proprie. Il programma prevede l’esecuzione di composizioni firmate da Paolo Damiani, caratterizzate da un’originale vena melodica che affonda le proprie radici nella musica etnica del Mezzogiorno e nell’Opera italiana. Nei brani, pur fortemente strutturati, le linee del contrappunto tendono a generare spazi sonori aperti e flessibili dove il respiro e il gesto improvviso danzano liberamente e con gioia. La cantabilità delle composizioni non rinuncia mai alla ricerca, intesa soprattutto come ascolto curioso, invenzione, stupore, ironica erranza, piacere e godimento. La band è composta da Marta Alquati, voce – Patrizio Destriere, sax – Paolo Damiani, violoncello e musiche – Giovanni Candia, chitarra – Francesco Merenda, batteria

Tutto il programma dell’estate al MAXXI su www.maxxi.art

Newsletter

Guarda anche...

noi-tre-italiani

“Noi, tre Italiani” di Massimo Simonini al Teatro Mongiovino di Roma

Torna in scena lo spettacolo di successo “Noi, tre italiani” di Massimo Simonini, con la …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi