Home | In Attualità | Spagna. L’attacco a Barcellona e Cambrils: 14 vittime, 2 sono italiani

Spagna. L’attacco a Barcellona e Cambrils: 14 vittime, 2 sono italiani

Ci sono anche due italiani – ha riferito la Farnesina – tra le vittime della strage di Barcellona, subito rivendicata dall’Isis. Salgono complessivamente a 14 le vittime degli attentati jihadisti in Catalogna. Alle 13 di Barcellona si aggiunge il decesso di uno dei feriti nell’attacco a Cambrils. Una donna, come rendono noto fonti della Generalitat.

Barcellona e Camblis colpite a 9 ore di distanza – E’ successo tutto ieri, nel tardo pomeriggio quando un furgone si è lanciato sulla folla di turisti sulla Rambla. Tre persone sono state arrestate, si cerca l’autista. Un secondo attacco ha colpito la città di Cambrils nella notte: 7 persone sono rimaste ferite e i 5 terroristi sono stati uccisi. Secondo gli inquirenti c’è un collegamento tra i due attacchi: a pianificarli sarebbe stata una cellula di 12 terroristi, l’intenzione era di colpre a Barcellona e replicare a Cambrils, investendo pedoni a tutta velocità a bordo di un’Audi A3 e poi sparare sulla folla. La stessa cellula sarebbe legata anche all’esplosione avvenuta il giorno prima in una casa ad Alcanar, sempre sulla costa (un uomo è morto e un altro, ferito, è stato arrestato).

Newsletter

 

 

Guarda anche...

WhatsApp

WhatsApp: malfunzionamenti nel mondo

L’applicazione di messaggistica WhatsApp sta mostrando malfunzionamenti in Italia e in altre parti del mondo. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi