Home | Milano | Joey Cape: due appuntamenti live a settembre

Joey Cape: due appuntamenti live a settembre

Il cantastorie del punk rock torna in Italia il prossimo settembre! Mr. Joey Cape, mente dei Lagwagon, porta nuovamente in Europa il One Week Records Tour, che farà tappa sabato 23 settembre al Decibel di Magenta (Milano) e domenica 24 settembre al Benicio Live Gigs a Giavera Del Montello (Treviso).

Joey Cape, musicista americano, classe 1966, ha alle spalle una lunga ed intensa carriera nei panni di punk rocker come frontman di Lagwagon e BadAstronaut e chitarrista dei Me First and the GimmeGimmes ma non solo. Tanti i side projects e gli split album realizzati con compagni musicisti, tra cui la collaborazione acustica con Tony Sly dei No Use For a Name, grande amico di Joey, scomparso prematuramente nel 2012. La produzione acustica è infatti il secondo percorso artistico di Cape che lo ha portato a realizzare tre album, “Bridge” (2008), “Doesn’t Play Well With Others” (2009) e il più recente “StitchPuppy” (2015).

Tra i suoi progetti più innovativi vi è la One Week Records, definita dallo stesso Cape “una session label in cui registro dieci canzoni con un artista in una settimana di tempo”. Ed è proprio questo che succede, amici musicisti di Cape, ospiti per una settimana a casa sua, producono e registrano un intero album in pochi giorni; l’idea nasce dalla passione di Cape per i demo, ovvero lo stadio delle registrazioni in cui i pezzi sono ancora alla loro genesi. Secondo Cape c’è qualcosa, in queste prime registrazioni, che va poi perso con gli stadi successivi di produzione, una sorta di “suono ispirato” che non si percepisce in un album finito ed elaborato.

I One Week Records Tour, sono poi occasione per Cape di fare una “vacanza”, un party itinerante con i propri amiciche permette al pubblico di conoscere e ascoltare dal vivo il frutto creativo delle sessioni One Week Records. Per il prossimo One Week Records Tour, Cape sarà accompagnato da Brian Wahlstrom (Scorpios), Zach Quinn (Pears) eDonald Spence.

Gli show unplugged che vi attendono saranno molto speciali perché spontanei, con cambi di formazione sul momento, un flusso creativo senza paletti e programmi predefiniti.

Newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi