Home | Teatro | Pacta Salone di Milano: ecco la Stagione 2017-2018

Pacta Salone di Milano: ecco la Stagione 2017-2018

Inizia la nuova stagione del PACTA SALONE. La seconda stagione nello storico spazio di via Ulisse Dini ora divenuto Primo Teatro Metropolitano e la celebrazione del decimo anniversario per la compagnia che lo gestisce: PACTA . dei Teatri.
La nuova stagione PACTA . dei Teatri al PACTA SALONE ha il via l’11 ottobre 2017 con il titolo “10 ANNI 2008-2018”: 62 spettacoli per un totale di 176 aperture di sipario, 21 prime, 3 progetti speciali, 2 festival.

“Nel gennaio 2018 PACTA . dei Teatri compie 10 anni. – ricorda la direttrice artistica Annig Raimondi – Non è solo un’avventura che continua, ma è anche la consapevolezza delle importanti responsabilità che ci siamo assunti e che, lasciandoci contaminare da altre realtà culturali e non, ci hanno portato dove siamo oggi, pronti ad affrontare le nuove sfide. Il programma artistico 2017-2018 avrà come filo rosso il teatro come custode della metamorfosi. Il teatro e l’artista come erede della capacità mitica di aprire in sé un vasto spazio dove ospitare le figure e i fatti più contrastanti.
L’intera intelaiatura del programma ha le caratteristiche di una necessaria raccolta dal Novecento a oggi, con qualche incursione nel passato, per cercare di dare una visione d’insieme del nostro tempo. Indagare i temi del contemporaneo, avendo assimilato gli snodi del passato, potrebbe permetterci di risvegliare la capacità di costruire nuovi modi di convivenza con la diversità”.

La Stagione 2017-2018
Vetrina Contemporanea
Dopo l’Ouverture dell’11 ottobre 2017 con l’intensità della poesia di Mario Benedetti e Idea Vilarino in QUANDO IL FREDDO SCOTTERA’ una coproduzione italo-uruguaiana Dramophone Factory, la stagione si apre con il grande spazio che verrà dato a giovani attori e autori nella Vetrina Contemporanea: dal 17 al 22 ottobre 2017 la residenza ATTI DI GUERRA dalla trilogia The war plays di Edward Bond, in prima assoluta dove si affronta il tema del nucleare e della violenza, in uno studio con la regia di Salvino Raco, una produzione Laboratory Experiences in collaborazione con l’Università degli Studi di Milano – Dipartimento di Anglistica e PACTA . dei Teatri, un’operazione coi giovani come era stata concepita da Bond stesso; dal 26 al 29 ottobre 2017 lo spettacolo frutto di un’altra residenza al PACTA SALONE, la compagnia ScarlattineTeatro Campsiragoresidenza con CHIUDI GLI OCCHI di e con Giulietta De Bernardi e Marco Mazza, una coppia e l’assenza dovuta alla morte; dal 3 al 5 novembre 2017 SIGMA EPSILON AND X (S.E.X.) di e con Salvo Valentino, produzione CTS Centro Teatrale Siciliano in collaborazione con AGEDO Catania, un viaggio metaforico tra verità e finzione nella spasmodica ricerca della libertà intellettuale e fisica; torna dal 13 al 17 dicembre 2017 JEZABEL adattamento di Maddalena Mazzocut-Mis e Sofia Pelczer dal romanzo di Iréne Némirovsky, lo spietato ritratto di una donna ossessionata dalla paura di invecchiare; segue dal 12 al 14 gennaio 2018 BOCCAPERTA del drammaturgo Tommaso Urselli, una produzione Teatro Periferico sul tema dell’identità legata al periodo della preadolescenza; la denuncia delle nefandezze del sistema bancario viene raccontata dal 23 al 25 febbraio 2018 in IO SO E HO LE PROVE (la conversione di un ex-manager bancario) liberamente tratto dall’omonimo libro di Vincenzo Imperatore con testo e regia Giovanni Meola, una produzione Virus Teatrali; e per finire dal 14 al 24 giugno 2018 torna MARILYN E LA SIGNORA IN GIALLO, FOREVER di Ileana Alesso e Gianni Clocchiatti, con la regia di Riccardo Magherini, alla riscoperta di due miti.

Progetto DonneTeatroDiritti – FOCUS DIRITTI NEL MONDO
Il FOCUS DIRITTI NEL MONDO, un filone tematico di teatro civile, che presenterà 5 eventi nel corso della stagione, intrecciandosi con lo storico Progetto DonneTeatroDiritti continua con: il 4 dicembre 2017 POKER FACE di Petr Kolečko, una produzione Legal Aliens International Theatre in collaborazione con l’Istituto Culturale Ceco in inglese sottotitolato in italiano, sulla crisi economica e il crollo degli ideali; il 26 marzo 2018, a riprendere l’evento della passata stagione, HERSTORY 2: QUELLE P(I)AZZE DELLE MADRI a cura di Monica Macchi e Ivana Trevisani, una produzione Associazioneperidirittiumani con interviste, poesie, spezzoni di film e spettacoli teatrali, letture delle testimonianze dirette delle donne alle manifestazioni nelle piazze (Maidan Tahrir, Plaza de Mayo, Trg Republike); il 27 marzo 2018 KONZERTLAGER o il grande divoramento di Elisa Salvaterra, la storia del genocidio di circa 600.000 Rom e Sinti consumatosi nelle camere a gas dei campi di concentramento di Auschwitz/Birkenau; infine il 28 marzo 2018, HIBAKUSHA – I sopravvissuti di Hiroshima e Nagasaki con relatrice Susanna Marino, in collaborazione con il Centro di Cultura Italia-Asia, una narrazione di eventi, a partire dallo sganciamento delle due bombe atomiche sulle città giapponesi, fino agli strascichi che tuttora coinvolgono i sopravvissuti.

Ancora parte di DonneTeatroDiritti giunto ora al suo nono anno andranno in scena: dal 14 al 18 marzo 2018, MARIANNE FAITHFULL, la vita rocambolesca di questa icona degli anni sessanta con Angela Malfitano in una produzione Tra un atto e l’altro di Bologna; dal 21 al 25 marzo 2018, LEZIONI DI FILO-SOFIA (manuale di sopravvivenza per domestiche), il personaggio della donna delle pulizie di Zelig, Sofia interpretata da Margherita Antonelli, con la regia di Riccardo Piferi; dal 5 all’8 aprile 2018 LE MADRI testo di Francesca Gerli, con Livia Bonetti, Elena Scalet, una produzione Teatro dei Topi, il confronto tra due amiche di vecchia data sulle proprie madri e il senso di maternità.

Nel filone degli spettacoli a tema civile rientra anche in occasione della Giornata della Memoria, dal 30 gennaio al 4 febbraio 2018 PRIMO recital letterario da ‘Se questo è un uomo’ di Primo Levi con la regia di Giovanni Calò, una produzione Enrico Carretta.

New classic
Pilastro della stagione gli spettacoli parte della sezione New classic: dall’8 al 12 novembre 2017 HAMLETELIA da ‘Amleto’ di William Shakespeare di e con Caroline Pagani, una produzione Teatro Baretti di Torino che riscrive Amleto dal punto di vista di Ofelia; segue dal 16 novembre al 3 dicembre la produzione PACTA . dei Teatri COSÌ È (SE VI PARE) di Luigi Pirandello; dall’8 al 18 febbraio 2018 IL CUSTODE, il più rappresentativo testo di Harold Pinter con la regia di Riccardo Magherini, produzione PACTA . dei Teatri in prima assoluta come anche dall’1 all’11 marzo 2018 la residenza di PONTOS-Teatro con CANDIDO (ovvero L’ottimismo) di Voltaire con Alessandro Pazzi, Fabrizio Rocchi e la regia di Annig Raimondi. Torna Pirandello dall’11 al 22 aprile 2018 con UNO NESSUNO CENTOMILA una produzione PACTA . dei Teatri in collaborazione con il progetto riabilitativo RI – COSTRUZIONE del Dipartimento di Salute Mentale dell’ASST di Lodi e Regione Lombardia. Quest’ultimo progetto interviene anche sullo spettacolo in scena in prima assoluta dal 4 al 13 maggio 2018, BACCANTI REWIND di Euripide con la drammaturgia di Maddalena Mazzocut-Mis e la regia di Annig Raimondi e Paolo Bignamini, in collaborazione con ScenAperta – Altomilanese Teatri e l’Università degli Studi di Milano: il percorso a ritroso della vicenda de “Le Baccanti” per cercare una nuova luce. Chiude infine la sezione dal 15 al 20 maggio 2018 SHYLOCK. Io non sono come voi, da William Shakespeare drammaturgia e regia Alberto Oliva e Mino Manni, un viaggio che prendendo le mosse dal Mercante di Venezia porta fino alle radici del razzismo, della discriminazione, della paura dell’Altro.

ScienzaInScena Atto 1!
La stagione presenterà anche due festival.
ScienzaInScena Atto1! è la prima edizione del festival scientifico che nasce dal patrimonio dello storico progetto TeatroInMatematica giunto al suo quindicesimo anno. Il 15 gennaio 2018 si apre con GIZA, IL SOLE E LE ALTRE STELLE un incontro con Giulio Magli, archeoastronomo, direttore del Dipartimento di Matematica del Politecnico di Milano, tra antichi testi e spettacolari immagini, alla scoperta dell’aldilà celeste dei faraoni egizi; dal 18 al 20 gennaio 2018 NOI, ROBOT una prima assoluta ispirata all’Uomo Bicentenario di Isaac Asimov, in collaborazione con il Laboratorio di Comunicazione delle Scienze Fisiche del Dipartimento di Fisica dell’Università degli Studi di Trento, per capire se può esistere intelligenza vera senza la capacità di provare sentimenti; il 22 e 23 gennaio CONVERSAZIONI un incontro con Maria Gaetana Agnesi di e con Maria Eugenia D’Aquino; dal 24 al 26 gennaio 2018 CORPI IMPURI di e con Marinella Manicardi uno spettacolo sulle mestruazioni, il fenomeno che riguarda tutte le donne dai 13 ai 50 anni ma che è circondato da superstizioni e censura; infine chiude il festival il 27 e 28 gennaio 2018 STARLIGHT settemillimetridiuniverso di e con Filippo Tognazzo, una produzione Zelda – INAF-Istituto Nazionale di Astrofisica, la nascita dell’astrofisica in Italia attraverso il racconto della vita e delle ricerche di alcuni fra i più importanti scienziati del XIX° Secolo.

EDGE Festival
Dal 22 al 27 maggio 2018, torna la seconda edizione dell’EDGE FESTIVAL -Teatri Oltre le Barriere 2018 – Donne Oltre i Confini, la rassegna di Teatro d’Arte Sociale diretto da Donatella Massimilla, CETEC Dentro e Fuori San Vittore in collaborazione con Passin Accaparlante, ATIR Teatro Ringhiera, ALTERMUSA, PACTA . dei Teatri, ArteScena (Espana), Il Posto Occupato, Fondazione Pio Istituto dei Sordi e con il Patrocinio della Commissione Pari Opportunità e Diritti del Comune di Milano con attrici e cuoche ex detenute, giovani rifugiati, donne islamiche e un gruppo di donne ed esperte, impegnate su tanti fronti.

PACTAsoundZONE
I lunedì della stagione vedranno tornare il progetto PACTAsoundZONE per creare uno spazio di programmazione dedicato a realtà di ricerca per la musica in Teatro, una musica non già “per” la scena, ma direttamente “in” scena: ospiti sperimentazioni elettroniche, esperienze sociali attraverso la musica, invenzioni pittoriche e luminotecniche.
Lunedì 19 febbraio 2018 SECRET SHOW (Africa sintaX), con Andrea Marinelli, una performance che intreccia linguaggi digitali con etnografia e culture arcaiche. Lunedì 5 marzo 2018 VOLTAIRE E IL RE FLAUTISTA, una produzione Accademia Orchestrale del Lario che combina estratti di lettere e memorie alla musica che risuonava ogni giorno a Sanssouci eseguita dal vivo con copie di strumenti d’epoca; lunedì 19 marzo 2018 TWO+TWO Maderna e il satellite in teatro, con il Duo Zanetti Zanotti e Flash et Bip (Michelazzi – Pisati) la Serenata Per Un Satellite di Bruno Maderna, un brano dalla concezione e dalla disposizione grafica esplicitamente gestuali e teatrali, sarà il leit-motiv di tutta la serata; lunedì 16 aprile 2018 IRIDESCENCE performance audiovisiva a cura di Irid.

PARAPIGLIA TeatroInFamiglia
PACTA . dei Teatri in collaborazione con la Ditta Gioco Fiaba ripropone la rassegna di teatro per bambini e ragazzi con spettacoli nel fine settimana dai 18 mesi ai 10 anni.

PACTA in giro per la città
Per rafforzare sempre di più il rapporto con la città e non dimenticare l’animo mobile che ha sempre contraddistinto la compagnia, PACTA (Progetto Arte Cultura Territorio Associati), porterà avanti progetti in altri teatri della città: al Piccolo Teatro, al Teatro Carcano e a Alta Luce Teatro sull’Alzaia Naviglio Grande.
Il 4 ottobre 2017 al Piccolo Teatro di Milano, andrà in scena una coproduzione PACTA . dei Teatri e CETEC, Dentro/Fuori san Vittore: SAN VITTORE GLOBE THEATRE – ATTO II – Le Tempeste per la regia di Donatella Massimilla, monologhi e dialoghi tratti dalla Tempesta e da altre opere del Bardo, frutto di un lavoro ventennale nelle carceri con una compagnia “aperta” di artisti, giovani, cittadini e detenuti.
Immancabile ospite al Teatro Carcano resta l’appuntamento per le scuole con il Tεatr0inMatεmatica, l’originale iniziativa di PACTA . dei Teatri nata nel 2002 da una felice intuizione di Maria Eugenia D’Aquino, attrice e direttrice artistica del progetto. Un progetto che traduce i concetti matematici, apparentemente astrusi, in personaggi e trame avvincenti, attraverso cui si svelano i retroscena che hanno tracciato, nel corso della storia, il percorso della conoscenza.
Ospiti anche nel calendario di Alta Luce Teatro, il 14 e 15 dicembre 2017 PONTOS-Teatro con PACTA . dei Teatri presenterà il CANTICO DEI CANTICI (Forte come la morte è l’amore).

Inoltre il PACTA SALONE aderisce a EaT – Emozioni a Teatro! un progetto di ScenAperta Altomilanese Teatri, Università degli Studi di Milano – Dipartimento di Beni Culturali e Ambientali e Associazione Atelier Europeo, realizzato grazie al contributo di Fondazione Cariplo e con il patrocinio del Comune di Milano, per incentivare la diffusione dell’offerta culturale teatrale nel territorio milanese e, nel contempo, trovare un modo semplice ma efficace di comprendere gusti e preferenze degli spettatori. Iscrivendosi gratuitamente su www.emozioniateatro.it, lo spettatore puo’ godere di riduzioni immediate sugli spettacoli proposti sulla piattaforma e indicando di volta in volta le emozioni che ha provato nell’assistere agli spettacoli, puo’ accedere a promozioni speciali.

Newsletter

Guarda anche...

Patrizia Toia

Ema. Patrizia Toia: Milano è stata la più votata, sbagliato il metodo del sorteggio

“Anche se l’Agenzia europea per i medicinali andrà ad Amsterdam, che resta comunque una città …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi