Home | In News | L’estate 2017 si chiude con il segno più per il commercio e il turismo pescarese, complice il bel tempo

L’estate 2017 si chiude con il segno più per il commercio e il turismo pescarese, complice il bel tempo

Si chiude con il segno più per il commercio e per il turismo pescarese una stagione estiva contrassegnata dal bel tempo e da tanti eventi ed iniziative che hanno attratto in città anche molti turisti stranieri. Questo il risultato di un sondaggio realizzato dalla Confcommercio di Pescara fra gli operatori associati al termine dell’estate. Enzo D’Ottaviantonio – Presidente Federmoda/Confcommercio Pescara – dichiara: “Dopo diverse stagione con il segno negativo finalmente abbiamo potuto registrare un’estate con buoni incassi, dovuti anche alla riuscita di alcune buone iniziative portate avanti di concerto con il Comune di Pescara che quest’anno sono state assistite dal meteo a differenza della scorsa estate. Buona parte degli incrementi sono da attribuire alla presenza di tanti turisti stranieri in più rispetto al passato, arrivati in città grazie al buon andamento delle rotte aeree che andrebbero ulteriormente implementate.

Occorre insistere su questa strada e programmare da subito insieme al Comune di Pescara eventi anche per l’autunno e l’inverno, in quanto la nostra città piace a tutti e basta offrire qualcosa di interessante da fare per attrarre persone dall’entroterra e dalle regioni limitrofe. Noi commercianti – prosegue – siamo pronti a fare la nostra parte ed a collaborare alla riuscita delle iniziative, a partire dalla riproposizione delle Luci d’Artista nel periodo di Natale che potrebbero essere migliorate ulteriormente rispetto alla passata edizione magari con l’accensione anticipata alla metà di novembre”.

Riccardo Padovano – Presidente S.I.B. Sindacato Italiano Balneari – aggiunge: “E’ stata una stagione da record sulle spiagge grazie al bel tempo costante ed al mare pulito che ha contrassegnato per tutta l’estate il nostro litorale nella sua interezza. Abbiamo anche cavalcato l’onda di una generale riscoperta del turismo balneare italiano a causa del clima di insicurezza internazionale che ha fatto riscoprire le nostre spiagge sia ai connazionali che ai turisti del nord Europa. In tale contesto si e’ riaffermata la qualità dei servizi offerti dagli stabilimenti balneari del litorale pescarese che sono stati apprezzati dai turisti, in particolare per la sicurezza per i bambini e per l’offerta gastronomica.

Inoltre – dice Padovano – tanti turisti si sono complimentati per le tante iniziative che ogni sera sono state organizzate nel periodo estivo e per la qualità dei negozi cittadini, a dimostrazione che turismo e commercio sono due facce della stessa medaglia che si rafforzano reciprocamente. Il passo successivo per noi balneari è quello di riuscire ad allungare la stagione ed in tale ottica abbiamo lanciato il progetto “Mare d’inverno”, che punta proprio ad offrire nuove tipologie di servizi presso gli stabilimenti balneari che possano indurre le persone a vivere la riviera anche fuori stagione”.

Newsletter

Guarda anche...

sib-e-lolli

Balneari. Il Punto della situazione dopo la sentenza della consulta che ha dichiarato incostituzionale la legge abruzzese

Chiedere al Governo di trasformare il contenuto delle leggi regionali in legge nazionale poiché tutte …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi