Home | In Cultura | Mostra “Honoré Daumier: attualità e varietà” al Museo di Villa dei Cedri di Bellinzona

Mostra “Honoré Daumier: attualità e varietà” al Museo di Villa dei Cedri di Bellinzona

Sabato 11 e domenica 12 novembre 2017, Bellinzona racconta la storia d’Europa in occasione di “Bellinzona ‘800. Metamorfosi moderna”, appuntamento che riunisce le maggiori istituzioni culturali della città e propone al pubblico un programma originale tra sperimentazioni e grandi classici, rivolto a grandi e piccoli. Gli eventi si terranno al Museo di Villa dei Cedri, al Teatro Sociale Bellinzona e al Castelgrande.

Al Museo di Villa dei Cedri il pubblico potrà non solo visitare la mostra in corso “Honoré Daumier: attualità e varietà”, ma partecipare anche agli eventi collaterali come visite guidate all’esposizione, spettacoli, degustazioni e passeggiate storiche.

Di seguito il programma:

Sabato 11 novembre
12.00 – 20.00 Villa dei Cedri: Lo sviluppo della produzione di birra in Ticino dagli anni 1850, con degustazione di birre artigianali del Ticino.
14.00 – 15.00 Museo Civico Villa dei Cedri: “Biancaneve”, spettacolo teatrale poetico con il Collettivo Minimo Giullari di Gulliver. Di e con Prisca Mornaghini e Antonello Cecchinato.
14.00 – 14.30 Museo Civico Villa dei Cedri: Visita introduttiva alla mostra “Daumier: attualità e varietà”, durante la quale verranno presentate le litografie che documentano i cambiamenti urbanistici di Parigi, l’incremento dei mezzi di trasporto e le innovative tendenze del mondo delle arti, fattori questi che hanno contribuito al nuovo orientamento dei costumi borghesi. Verranno infine tracciate analogie con lo sviluppo storico e culturale che andava contemporaneamente delineandosi nella città di Bellinzona. La visita avrà una durata di 30 minuti e sarà introduttiva alla Camminostoria delle 14.30.
14.30- 16.30 Museo Civico Villa dei Cedri – Dalla Parigi di Daumier alla Bellinzona dell’Ottocento con la passeggiata storica “Una Camminostoria con Honoré Daumier”, durante la quale si racconteranno all’artista francese i mutamenti sociali e le trasformazioni del tessuto urbano avvenuti a Bellinzona nel corso dell’Ottocento. Il cammino prenderà il via da Villa dei Cedri per giungere alla stazione ferroviaria, passando per il Teatro Sociale Bellinzona e il centro storico (percorso 1.7 km). Visita gratuita su iscrizione museo@villacedri.ch o 058 (0) 203 17 30/31.
17.00 Museo Civico Villa dei Cedri: “Un percorso tra immagini e parole nell’arte contemporanea”, incontro con gli scrittori Rosa Pierno, Gilberto Isella e l’artista Loredana Müller Donadini.

Domenica 12 novembre
14.00 – 17.00 Villa dei Cedri: Lo sviluppo della produzione di birra in Ticino dal 1850, con degustazione di birre artigianali del Ticino.
14.30 Museo Civico Villa dei Cedri: Visita guidata alla mostra “Honoré Daumier: attualità e varietà” (durata: 60 min).
14.30 – 16.30 Museo Civico Villa dei Cedri: Laboratorio di stampa a rilievo con torchio calcografico, per ragazzi dai 7 agli 11 anni. Con l’artista e insegnante Linda Fontanelli.

LA MOSTRA “HONORÉ DAUMIER: ATTUALITA’ E VARIETA’” – Prosegue fino al 7 gennaio 2018 al Museo Civico di Villa dei Cedri a Bellinzona in Canton Ticino (Svizzera) l’esposizione monografica dedicata alla figura di Honoré Daumier (1808-1879).

Con la sua produzione, che si sforza di descrivere la realtà in maniera distaccata, Daumier si colloca, insieme a Courbet e Millet, fra i pionieri del Realismo sviluppatosi in Francia intorno al 1840. La realtà umana è il cuore della sua opera: la poesia sociale disegnata nelle stampe popolari da Daumier trova larga diffusione grazie alla riproduzione litografica su larga scala dove, fra polemica e ironia, l’artista illustra e commenta la vita difficile dei poveri che dagli scantinati spiano i passi eleganti dei signori o che dagli abbaini teneramente guardano la luna.

A Bellinzona è presente una notevole quantità di lavori di Daumier: il corpus più consistente è quello delle litografie e silografie (circa 120), cui si uniscono una trentina di sculture e alcuni disegni e matrici.

Filo rosso di tutta la mostra è anche il tema della nascita della stampa satirica: nei primi anni Trenta Daumier produce una novantina di litografie per La Caricature, primo giornale satirico al mondo, chiuso nel 1835. In seguito collabora con Le Charivari, nato nel 1832 e attivo per oltre un secolo. Come non pensare oggi alle drammatiche vicende legate a Charlie Hebdo o alle caricature di Maometto comparse in Olanda?

Per informazioni e biglietti:
Museo Civico Villa dei Cedri, piazza San Biagio 9, 6500 BellinzonaTel. 0041.91.8218520 / Fax 0041.91.8218546, museo@villacedri.ch , www.villacedri.ch

Newsletter

Guarda anche...

Honore-Daumier

Mostra. Honoré Daumier: attualità e varietà al Museo Civico Villa dei Cedri di Bellinzona

Ultimi giorni di apertura al Museo Civico di Villa dei Cedri a Bellinzona in Canton …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi