Home | In Eventi | Hasa – Mazzotta: si aggiunge una nuova data in Belgio al tour

Hasa – Mazzotta: si aggiunge una nuova data in Belgio al tour

Foto di Marina Antonioli

Partirà il 19 novembre dal Centro Culturale Candiani di Mestre (Venezia) il nuovo tour del duo apulo-albanese HASA-MAZZOTTA per presentare dal vivo nelle maggiori città italiane ed europee l’ultimo album “NOVILUNIO”. Al tour di presentazione del disco, che farà tappa il 20 novembre alla Salumeria della Musica di Milano in occasione della “Milano Music Week”, si aggiunge una nuova data europea: il 1° DICEMBRE a La Citè Miroir di LIEGI (BELGIO).

Queste le date confermate del tour in continuo aggiornamento prodotto da Ponderosa Music&Art con cui Redi Hasa e Maria Mazzotta presenteranno “NOVILUNIO” in Italia e in Europa: Il 19 NOVEMBRE al Centro Culturale Candiani di MESTRE (Venezia); il 20 NOVEMBRE in occasione della “Milano Music Week” alla Salumeria della Musica di MILANO; il 27 NOVEMBRE al Comedy Club di PARIGI (FR); il 1°DICEMBRE a La Citè Miroir di LIEGI (BE); 2 DICEMBRE al Theatre Molière di BRUXELLES (BE); il 7 DICEMBRE al Teatro Koreja di LECCE; il 22 DICEMBRE al Folk Club di TORINO; 18 GENNAIO alla Sala Studio dell’Auditorium Parco della Musica di ROMA; il 19 APRILE al Teatro dei Rinnovati di SIENA.

I biglietti per la data di Milano sono già disponibili in prevendita sui circuiti VivaTicket (http://www.vivaticket.it), MailTicket (www.mailticket.it) e TicketOne (su www.ticketone.it e nei punti vendita), dove è inoltre possibile acquistare le prevendite per il concerto di Roma. Verranno prossimamente aperte le prevendite per le restanti date del tour.

“NOVILUNIO” (Ponderosa Music Records) è il secondo album del violoncellista albanese REDI HASA e della cantante salentina MARIA MAZZOTTA, disponibile nei negozi tradizionali, in digital download e sulle piattaforme streaming. Prodotto da Alberto Fabris e registrato dal genio fonico di Tim Oliver negli studi della Real World di Londra, il disco presenta otto canzoni inedite, un brano della tradizione albanese e uno di quella italiana.
Questa la tracklist: “É tiempu”; “Aux souvenirs”; “Capufrisca”; “Novilunio”; “25 trecce”; “Contine”; “Woodroom”; “‘Cu ti lu dissi”; “Il mondo di rosso e di blu”; “Libro d’amore”.

«Novilunio è l’inizio di un nuovo capitolo – raccontano Hasa e Mazzotta – il tentativo di cimentarci nella scrittura e creazione di un nostro linguaggio musicale. Per la realizzazione di questo progetto abbiamo collaborato con grandi musicisti che ci hanno permesso di aprire lo sguardo verso nuove culture e sonoritá, come Bijan Chemirani (bendir, daf, zarb, cymbals) dall’Iran e Mehdi Nassouli (guembri, karkabs, bendir, tarr, voce) dal Marocco. Questo disco è il risultato del nostro sodalizio, nel rispetto delle radici e allo stesso tempo creativo e sperimentale, un’unione simbolica tra l’archetipo della notte e quello della luce».

Il duo HASA-MAZZOTTA nasce nel 2010 dalla fusione tra il suono lirico e introspettivo del violoncellista albanese REDI HASA – che Ludovico Einaudi vuole sempre con sé e che Robert Plant ha chiamato a suonare nel suo ultimo disco – e l’interpretazione luminosa e taumaturgica della cantante MARIA MAZZOTTA – una delle voci protagoniste del Rinascimento salentino, già nota per il sodalizio con il Canzoniere Grecanico Salentino. Il progetto, che ha esordito nel 2014 con il disco “Ura” portando alla luce i legami possibili tra repertori apparentemente lontani, lega le potenti note del violoncello di Redi alla leggerezza della voce di Maria e permette a entrambi gli artisti di esprimersi totalmente come musicisti, compositori e arrangiatori. Fondamenta del repertorio sono le storie delle rispettive terre d’origine, delle genti della Vecchia Europa e dei migranti di ogni tempo e luogo, che Maria e Redi interpretano e ripropongono secondo il proprio sentire.

Newsletter

Guarda anche...

roma

Roma. Tornano le domeniche ecologiche: si parte il 19 novembre

Contenere le emissioni inquinanti e contribuire a sensibilizzare la cittadinanza sul tema della qualità dell’aria …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi