Home | In Sociale | Bofrost per Telethon: raccolti 120 mila euro per la ricerca sulle malattie rare

Bofrost per Telethon: raccolti 120 mila euro per la ricerca sulle malattie rare

120 mila euro per sostenere la ricerca italiana sulle malattie genetiche rare: è il contributo più alto mai raccolto da Bofrost in cinque anni di partecipazione dell’azienda alla maratona Telethon. Anche quest’anno, il quinto consecutivo, Bofrost ha coinvolto i propri clienti e collaboratori in un’iniziativa di solidarietà.L’azienda friulana, la più importante realtà italiana nella vendita a domicilio di alimenti surgelati, destina infatti alla fondazione Telethon 1 euro per ogni Calendario delle Ricette 2018 venduto e le donazioni volontarie raccolte fra clienti nei mesi di novembre e dicembre (che è possibile effettuare ancora fino a fine 2017).

«La raccolta fondi si chiuderà il 31 dicembre e la previsione è quella di arrivare a un contributo di 120mila euro –conferma l’amministratore delegato di Bofrost Italia Gianluca Tesolin–. Lo annunceremo ufficialmente durante la maratona televisiva di domenica 17 dicembre, alla quale parteciperanno i nostri collaboratori che a novembre hanno raccolto più fondi attraverso la vendita del calendario». Per Bofrost il sostegno a Telethon è oramai una tradizione, particolarmente sentita da venditori e venditrici che promuovono l’iniziativa con grande entusiasmo. «Un entusiasmo in grado di contagiare i nostri clienti, che si dimostrano sempre più generosi e che ringrazio a nome dell’azienda» dichiara Tesolin.

Bofrost ha partecipato per la prima volta alla maratona Telethon nel 2013: in cinque anni sono stati donati quasi 470 mila euro e la cifra di quest’anno è la più alta mai raggiunta (nel 2016 furono donati 100 mila euro). I fondi raccolti sosterranno il lavoro dei ricercatori italiani impegnati nel combattere le patologie genetiche rare, offrendo risposte e terapie a persone, soprattutto bambini, che altrimenti sarebbero senza speranza di cura.

I contributi raccolti da Bofrost derivano dalla vendita del Calendario delle Ricette 2018, proposto a novembre e dicembre dai collaboratori e dalle collaboratrici Bofrost, e da donazioni volontarie. I venditori più attivi nella raccolta sono stati Roberta Melis, del call center San Vito al Tagliamento (PN) e Stefano Melis, venditore della filiale di Cagliari, che parteciperanno alla maratona Telethon alla Rai di Roma assieme ai responsabili della filiale e dell’area che hanno raccolto nel complesso più contributi: rispettivamenteMassimo Bardoni, responsabile filiale di Arluno (MI), e Andrea Orlando, responsabile area Nord-Est.

«Rappresentano ogni singolo collaboratore di Bofrost che in questi mesi ha fatto da catalizzatore per tanti piccoli gesti –ribadisce Tesolin–. Gesti che, tutti insieme, diventano qualcosa di più grande e importante, con un reale impatto sulla ricerca italiana, e quindi un ruolo decisivo nel migliorare la vita di tantissimi pazienti».

Newsletter

Guarda anche...

Dire-Straits-Legacy

Speciale Telethon con DSL Dire Straits Legacy al Teatro Arcimboldi di Milano

La città di Milano diventa protagonista di un evento speciale all’insegna della musica e della …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi