Home | InfoMare | Confcommercio: “Stabilimenti balneari ambasciatori della promozione turistica ravennate”

Confcommercio: “Stabilimenti balneari ambasciatori della promozione turistica ravennate”

Dopo gli appuntamenti estivi in spiaggia del progetto Happy Bio 2017, a base di degustazioni per la clientela balneare di frutta biologica e prodotti gastronomici dell’entroterra ravennate e forlivese, la promozione turistica degli stabilimenti balneari del nostro litorale è proseguita anche in questo periodo con la partecipazione a Fieracavalli-Verona e Agri@Tour ad Arezzo, la grande fiera dell’Agriturismo e del mondo rurale. Il progetto “Sempre connessi con Ravenna”, frutto della collaborazione fra SIB-Confcommercio Ravenna e Fattorie Faggioli di Cusercoli (FC) con il sostegno della Camera di Commercio, ha visto la presenza degli operatori balneari, presso questi due importanti appuntamenti fieristici di carattere nazionale ed europeo.

“In questi contesti di “made in Italy” – dice Fausto Faggioli, promotore delle iniziative – il progetto “Sempre connessi”, ricopre una notevole valenza sociale: i viaggiatori, attraverso la fruizione del luogo che scelgono come meta, ripongono molta attenzione alle emozione che i luoghi stessi sono in grado di suscitare. Ogni impresa o territorio che intenda svilupparsi, necessita di intraprendere i passi necessari al fine di posizionarsi sui mercati e di creare sviluppo sostenibile, attraverso la realizzazione di un modello per seguire ed accompagnare tale sviluppo”.

“Happy Bio” e “Sempre connessi con Ravenna” – sottolinea Daniele Ferrieri di Confcommercio Ravenna – sono progetti che utilizzano le grandi opportunità di mercato che offre la filiera del commercio, turismo, agricoltura, ambiente, enogastronomia, cultura, lavorando sull’inteconnessione di molteplici strumenti comunicativi, promozionali e commerciali, a favore di un turista e un cittadino che non è solamente un intenditore o un appassionato, ma vive e viaggia nei territori di produzione, occasione in cui l’incontro con la comunità diviene un plus della vacanza e opta per una vacanza e ospitalità sempre più varia”. (fonte S.I.B.)

Newsletter

Guarda anche...

tromba-aria-litorale-pisano

Litorale pisano: primi soldi per le aziende alluvionate

Sono oltre trenta le aziende del litorale pisano danneggiate dall’alluvione dello scorso settembre, già ammesse …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi