Home | Band | Lamansarda: in arrivo il debut album “Foreign Bodies”

Lamansarda: in arrivo il debut album “Foreign Bodies”

Manca poco più di un mese all’uscita di “FOREIGN BODIES”, il debut album della band napoletana Lamansarda. Sarà pubblicato dalla label I MAKE RECORDS il 22 marzo, ma intanto è già disponibile in preorder

Il disco sarà anticipato dal video di “Woody Woodpecker Theme”, primo singolo estratto, presto in uscita.

L’ALBUM – Concept fortuito, Foreign Bodies è un disco che solo una volta scelti i brani che ne avrebbero fatto parte si è rivelato tale. La trama di relazioni domestiche che la famiglia alimenta, manifeste o sotterranee, non viene dipanata ma cantata, seguendo con mano i suoi nodi e le sue tensioni, fin dove, talvolta, il filo si spezza. Le case, gli uffici, le aule di scuola: viviamo tutta una vita o parte di essa gli uni accanto agli altri, quasi mai per scelta, salvo poi scoprirci corpi estranei.

LAMANSARDA
La mansarda non è solo il luogo in cui quattro ragazzi della provincia napoletana s’incontrano per la prima volta nell’estate del 2013. Ben presto, fra condivise ispirazioni musicali e fertili dissonanze, Lamansarda (tutto attaccato per motivi ancora oscuri) diventa una paradossale dichiarazione d’intenti: la dimensione domestica del sottotetto, dove la musica prende forma, si contamina di sonorità lontane.

Il folk americano è il punto di partenza di una ricerca che ne asseconda lo slancio di fuga, in cui il fingerpicking accompagna chitarre fantasmatiche, piano e strumenti a fiato, per diventare semplicemente altro. L’estate del 2017 vede l’ingresso della band nel roster di I Make Records (già label del fortunato esordio di Hide Vincent), nei cui studi verrà registrato, con la produzione artistica di Francesco Tedesco, Foreign Bodies, il loro disco d’esordio in uscita nella primavera del 2018.

Lamansarda è il lavoro quotidiano dei fratelli Antonio (testi, voce, chitarra acustica, tastiere, harmonium) e Lorenza Acconcio (basso), di Fabrizio D’Andrea (chitarra elettrica e acustica) e Alessandro Bocchetti (batteria, percussioni).

Newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi