Home | Cinema | Oscar 2018 per la miglior regia a Guillermo del Toro per “La forma dell’acqua”

Oscar 2018 per la miglior regia a Guillermo del Toro per “La forma dell’acqua”

Agli Oscar premio come miglior sceneggiatura non originale a James Ivory per ‘Chiamami col tuo nome’ di Guadagnino. A quasi novant’anni il maestro americano conquista il suo primo Oscar per il suo adattamento dal romanzo di André Aciman. Sconfitta la Querzola, candidata per la miglior scenografia.

Guillermo Del Toro vince il premio Oscar come miglior film e miglior regista. Il film del regista messicano (13 nomination) porta a casa 4 premi per “The Shape of Water – La forma dell’acqua”: miglior film, miglior regia, migliore colonna sonora originale, miglior scenografia. Del Toro ha dedicato il successo ai giovani registi in tutto il mondo e alla voglia di sognare e crederci.

Ecco tutti i premi del 2018

Miglior film La forma dell’acqua di Guillermo del Toro.

Miglior regia a Guillermo del Toro per La forma dell’acqua.

Miglior sceneggiatura non originale per Chiamami col tuo nome a James Ivory, per il film di Luca Guadagnino.

Miglior attrice Frances McDormand per Tre manifesti a Ebbing, Missouri.

Miglior attore non protagonista a Sam Rockwell, Tre manifesti a Ebbing, Missouri.

Miglior attrice non protagonista a Allison Janney per Io, Tonya.

Miglior film straniero al cileno A Fantastic Woman.

Miglior trucco a Kazuhiro Tsuji, David Malinowski e Lucy Sibbick per L’ora più buia.

Miglior costumi a Mark Bridges per Il filo nascosto.

Miglior documentario a Icarus di Bryan Fogel e Dan Cogan.

Miglior sonoro a Richard King e Alex Gibson per Dunkirk.

Miglior montaggio sonoro a Mark Weingarten, Gregg Landaker, Gary A. Rizzo per Dunkirk.

Miglior scenografia a Paul D. Austerberry, Jeffrey A. Melvin e Shane Vieau per La forma dell’acqua.

Miglior film animazione a Coco di Lee Unkrich e Darla K. Anderson.

Migliori effetti speciali a John Nelson, Paul Lambert, Richard R. Hoover e Gerd Nefzer per Blade Runner 2049.

Miglior montaggio a Lee Smith per Dunkirk. Miglior cortometraggio documentario a Heaven is a Traffic Jam on the 405 di Frank Stiefel.

Miglior cortometraggio a The Silent Child di Chris Overton e Rachel Shenton.

Miglior cortometraggio animato a Dear Basketball di Glenn Keane e Kobe Bryant.

Miglior sceneggiatura originale a Jordan Peele per ‘Get Out’.

Miglior fotografia a Roger Deakins per Blade Runner 2049.

Miglior colonna sonora originale ad Alexandre Desplat per ‘La forma dell’acqua’.

Miglior canzone a Remember me di Kristen Anderson-Lopez, Robert Lopez in Coco.

Newsletter

Guarda anche...

Alfonso-Cuaron

Venezia 75. Leone d’Oro a “Roma” di Alfonso Cuarón

E’ “Roma” del messicano Alfonso Cuaron il film vincitore del Leone d’Oro, già dato per …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per facilitare la navigazione e per mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione (page scroll) acconsenti al loro uso. Per informazioni e per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Chiudi