Home | Interviste | Intervista a Matteo Markus Bok 

Intervista a Matteo Markus Bok 

A soli 14 anni, Matteo Markus Bok si sta dimostrando un autentico talento della musica e dello spettacolo. Il suo habitat naturale è il palcoscenico, su cui canta, suona, balla e recita con assoluta spontaneità: il suo sorriso e la sua carica di energia hanno subito conquistato l’ammirazione e l’affetto di un pubblico numerosissimo di teenagers, che hanno formato la “Bokgang” per seguirlo ovunque dal vivo e suoi social. A 12 anni ha conquistato il pubblico tedesco arrivando finalista a The Voice Kids in Germania e l’anno scorso ha pubblicato ben quattro singoli di successo. Matteo ha ora iniziato il 2018 con impegni artistici di prim’ordine. Ci abbiamo fatto quattro chiacchiere per saperne di più.

Ciao Matteo e benvenuto sulle pagine di Radio Web Italia. Hai debuttato a soli 9 anni nel ruolo di Simba, il protagonista del musical “Il Re Leone”. Come valuti il tuo percorso, dall’esordio ad oggi?
Ciao…! Il mio percorso lo vedo come un sogno che sta piano piano diventando realtà. È incredibile perché è nato tutto per gioco ed in due anni sono successe moltissime cose!

Cosa vuoi comunicare con la tua musica?
Che bella domanda…! Con la mia musica vorrei riuscire a comunicare la gioia di vivere, la positività che dovrebbe accompagnare chiunque anche nei momenti più difficili….vorrei scrivere canzoni che potessero regalare la speranza nel futuro ai miei coetanei!

Che musica ti piace ascoltare nel tempo libero?
Amo ascoltare tutta la musica in base al momento in cui mi trovo. Principalmente ascolto Ed Sheeran, Justin Bieber, Bruno Mars ma spazio anche nel passato ascoltando l’inimitabile Michael Jackson!!!

Nel 2017 hai pubblicato ben quattro singoli di successo: “Just One Lie”, “Miracle”, “Sunshower” e “This Christmas”. C’è un brano a cui sei particolarmente affezionato?
Il 2017 è stato davvero un anno straordinario perché ho fatto di tutto e ho scoperto cosa significhi lavorare nel mondo della musica! “MIRACLE” è il brano a cui sono più affezionato, perché è profondo E fa credere nel miracolo dell’amore puro, quello che dovrebbe nascere alla mia età… e poi io credo nei miracoli …. 😉

A gennaio 2018, Disney ti ha scelto come opening act del tour italiano di “Soy Luna”. Che atmosfera si respirava al Forum d’Assago di Milano?
Essere stato scelto per aprire i concerti di “SOY LUNA” in Italia è stata una sorpresa straordinaria! Calcare palchi come Il FORUM D’ASSAGO è stato davvero come vivere un’esperienza irreale di cui ancora non ho coscienza se non guardando i video su YouTube!!! Davvero stupendo ! Un giorno sogno davvero di poter fare un concerto tutto mio, dove a vedermi ci sarà il mio pubblico!

Subito dopo, sei stato concorrente della prima edizione di Sanremo Young. Come è andata?
Sanremo Young è stata una grande prova che mi ha fatto pensare a quanta strada ancora devo fare…per farmi conoscere veramente come sono e per riuscire ad essere me stesso anche in tv. Intendo dire che non sono riuscito a esprimermi né vocalmente né come persona e di conseguenza vorrei avere un giorno un’altra possibilità ! L’Ariston comunque è un palco che non scorderò facilmente!

Disney ti ha riconfermato come opening act di tutte le date dei concerti di “Soy Luna” in Germania, Slovenia e Austria. Raccontaci uno dei ricordi più belli legati a questa tournèe.
Essere riconfermato da Disney per le date in Germania Slovenia e Austria è stato un altro sogno che si è avverato!
Il ricordo più bello fino ad oggi è quando il personal body guard di Karol Sevilla mi ha detto che voleva conoscermi personalmente e che le avrebbe fatto piacere parlare un po’ con me!

È stato davvero emozionante e ancor di più quando Karol mi ha chiesto il permesso di pubblicare le nostre foto fatte nel suo camerino insieme! Vi rendete conto che Karol ha chiesto a me il permesso di pubblicare sul suo Instagram una foto con me?!

Durante gli anni hai calcato i palcoscenici di musical di successo e diversi show televisivi. Quale magia possiede il teatro che la televisione non può dare?
Il teatro è VERO e permette di esprimere te stesso in qualsiasi espressione, perché puoi essere libero di ridere, piangere, ballare, cantare e lo spettacolo sei TU e la tua energia, che infatti crea una magia straordinaria tra te ed il pubblico che vive la tua emozione .

La TV è spettacolo, a prescindere dal talento deve avere audience e quindi perde di verità… infatti io mi sento un po’ costretto in Tv.

Il tuo sorriso e la tua carica di energia hanno conquistato l’ammirazione e l’affetto di tanti teenagers, che hanno formato la “Bokgang”. Cosa vuoi dire ai tuoi fans che ti seguono ovunque dal vivo e suoi social?
LA BOKGANG è la mia forza e farei di tutto per rendere i miei fans orgogliosi di me e di quello che faccio! Sono ragazze e ragazzi come me, della mia età che stanno bene se comunico con loro ogni giorno ed io di conseguenza grazie a loro mi alzo con il sorriso e con l’impegno di fare qualche cosa che li renda felici!

A loro vorrei dire solo GRAZIE D’ESISTERE perché siete la ragione di tutti i miei sacrifici!

Quali saranno i tuoi prossimi impegni?
Terminato il Tour di “SOY LUNA” l’impegno più grande è quello che dedicherò a scrivere i miei pezzi insieme a un produttore che stimo tantissimo, ma di cui non posso ancora fare il nome! Vorrei tanto far uscire un altro singolo in primavera in cui racconto le mie emozioni e poi tanta tanta musica!!!

Grazie per essere stato nostro ospite. Ti aspettiamo con le prossime novità su Radio Web Italia.
Grazie mille a voi RADIO WEB ITALIA spero di sentirvi prestissimo!!! Matteo

Newsletter

Guarda anche...

Matteo Markus Bok

Matteo Markus Bok opening act del tour di Soy Luna in Germania, Slovenia e Austria

Dopo l’emozionante esperienza sul palco del Teatro Ariston come protagonista di SanremoYoung (selezionato tra 1.500 …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *